Loading...

Muse, concerto spettacolo a Roma ma polemiche per location

0
262
Muse-spettacolo-a-Roma-ma-anche-molte-critiche

Muse-spettacolo-a-Roma-ma-anche-molte-critiche

L’unica data in Italia era per il gruppo rock dei Muse ieri a Roma.

Un concerto memorabile per i tanti fan del gruppo che hanno gremito l’ippodromo delle Capannelle.

I Muse sono un gruppo che è nato nel 1992 ed è conosciutissimo e seguitissimo in tutto il mondo.

La band rock è in tournée per cantare i suoi storici brani e anche per far ascoltare le nuove canzoni contenute nell’ultimo album uscito lo scorso mese di giugno intitolato Drones.

Il tour dei Muse continuerà con tappe in Giappone il prossimo 25 luglio e a settembre in Cina, Germania, Singapore e Thailandia.

 I Muse sono un gruppo molto seguito ed amato anche in Italia.

La band inglese ha un seguito pari a quello dei gruppi rock come i mitici U2  e i Coldplay.

I Muse sono molto legati all’Italia perchè nel 2013 il loro concerto allo stadio Olimpico di Roma è entrato di diritto nella storia della musica mondiale con oltre 60 mila spettatori presenti e anche perchè il cantante del gruppo, Matt Bellamy, è stato legato per dieci lunghi anni ad una donna italiana, Gaia Polloni.

Matt Bellamy ha vissuto anche in Italia per un un breve periodo per convivere con la sua compagna.

Il successo del 2013 dei Muse a Roma si è ripetuto all’ippodromo Capannelle con novanta minuti di grande spettacolo.

Si sono esibiti, per l’unica tappa italiana del loro tour.

L’ippodromo delle Capannelle era pienissimo, più di 35 mila spettatori, un successo incredibile per la band inglese.

I Muse hanno cantato 17 brani estrapolati dai sette album prodotti nel corso della loro carriera.

All’ippodromo delle Capannelle sono giunti fan dei Muse da tutta Italia ed hanno seguito estasiati l’esibizione del trio inglese.

I Muse hanno anche cantato brani nuovi e si sono esibiti su un palco come al solito molto grande ricco di giochi di luce che hanno reso ancora più particolare l’atmosfera del concerto.

Sono passati solo due anni dall’ultimo concerto dei Muse, quando si esibirono all’Olimpico di Roma alla presenza di più di 60 mila spettatori.

Il concerto è stato un grande spettacolo ma molti spettatori hanno aspramente criticato l’organizzazione dell’evento.

Le maggiori critiche sono state fatte dai fan dei Muse sul posto scelto per far esibire i loro beniamini, location ritenuta non idonea per un evento del genere.

Alcuni fan si sono lamentati dell’audio troppo basso soprattutto tutti quelli che non hanno trovato posto al ridosso del palco.

Altri fan si sono lamentati per il prezzo eccessivo del prezzo, un biglietto è stato pagato 70 euro mentre due anni fa il concerto dei Muse che si svolse in una location differente costò la metà.

Tanti complimenti quindi per la grande band dei Muse ma anche qualche critica.

Loading...