Loading...

Gianni Morandi ha una multa per eccesso velocità e ci scherza su

0
175
Gianni-Morandi-ha-una-multa-per-eccesso-velocità-e-ci-scherza-su

Gianni-Morandi-ha-una-multa-per-eccesso-velocità-e-ci-scherza-su

Gianni Morandi, sempre molto attivo sui social, mette al corrente i suoi fans di tutto ciò che gli accade, o quasi sia di bello che di poco piacevole.

E così ha anche comunicato in un modo simpatico e scherzoso, proprio nelle corde del suo personaggio che è stato multato per eccesso di velocità.

 Gianni Morandi ha così richiamato la sua famosa canzone “Andavo a cento all’ora” e, parafrasandola, ha scritto sulla sua pagina facebook :«andavo poco oltre i 130 km all’ora» allegando anche la mitica sua canzone.

In realtà, il cantante ha superato i 130km ed è stato multato ma pare non sia rimasto particolarmente male per la multa ricevuta tanto da prendersi in giro da solo.

Alla notizia i suoi fans che lo seguono con affetto e stima hanno risposto alla notizia sempre in modo molto simpatico senza mai scantonare come per esempio ha scritto un suo fans «secondo me ti è arrivata la multa perché hai messo le mani fuori dal finestrino e hai bloccato il traffico».

Gianni Morandi stando allo scherzo  e divertendosi anche molto, ha prontamente risposto: «Per le mani ero in regola, avevo l’autorizzazione per i trasporti eccezionali».

E ancora qualcun altro gli ha scritto: “Gianni, stavolta il selfie te l’han fatto loro!”  e il bravo e simpatico cantante ha così risposto: “Sì, Michele, lo scatto è proprio quello originale della polizia, devo dire che mi sembra abbastanza buono, mi ringiovanisce parecchio…”, o c’è anche chi ha scritto: “Scusa Gianni, non puoi cantare che andavi a 100 km/h e poi oggi te ne vai a 130 o poco più…. un po’ di coerenza…”.

Insomma Gianni Morandi chiacchiera amabilmente con i suoi fans scherza con loro, si fa prendere in giro e ricambia le battute.

Oltre alla sua indiscussa bravura certamente anche questo è il segreto che lo fa stare sulla scena da diversi decenni e lo fa amare tantissimo dal suo pubblico.

Se fossero tutti così gli uomini e le donne di spettacolo!

Loading...