Loading...

Matteo Renzi duro con Brunetta la riforma del Senato si farà

0
196
Local-Tax-in-arrivo-la-nuova-tassa-sulla-casa

Riforma-del-Senato-Matteo-Renzi-si-farà-anche-senza-Forza-Italia

Il premier deve cercare di conquistare la popolarità che aveva fino ad un anno fa quando il suo Partito stravinse l’elezioni.

Matteo Renzi punta tutto su portare a termine le riforme in particolar modo quella del Senato.

Subito dopo l’approvazione della riforma del Senato il governo cercherà di eliminare l’imu e la tasi sulla prima casa e di rendere più flessibile in uscite l’attuale riforma delle pensioni.

Un Matteo Renzi disteso e abbronzato è stato ospite alla festa del Pd che si è svolta in un cittadina in provincia di Reggio Emilia.

Tra una stretta di mano e un selfie, il premier ha anche parlato di politica e di riforme.

Il presidente del Consiglio, ai tanti giornalisti presenti, ha dichiarato che l’esecutivo è a lavoro per “accompagnare il Paese fuori dalla crisi, a partire dall’abbassamento delle tasse, che faremo da settembre con la legge di Stabilità”.

Il premier Matteo Renzi crede che l’economia italiana molto presto riprenderà a volare, però gli italiani ora devono “tenere botta”.

Matteo Renzi, subito dopo essere stato ospite della Festa dell’Unità di Casalgrande, un comune di oltre 16 mila abitanti in provincia di Reggio Emilia, ha postato un lungo messaggio su Facebook.

Per Matteo Renzi quindi è arrivato il momento per gli italiani di rialzarsi e ricominciare, anche perché ora ci sono tutte le condizioni per farlo.

Il presidente del Consiglio ha parlato anche della riforma del Senato, che è l’argomento politico più discusso di questo rovente agosto.

Matteo Renzi ha anche detto la sua sulla posizione di Forza Italia sulla riforma del Senato: “Forza Italia ha votato questa riforma in prima lettura al Senato con Romani, poi è arrivato Brunetta e ha cambiato idea”.

Il premier parla anche delle divisioni interne in Forza Italia, con Brunetta che è contrario a qualsiasi accordo sulle riforme con il governo, mentre lo stesso Silvio Berlusconi, secondo il pensiero di Matteo Renzi, la pensa diversamente.

Matteo Renzi conclude dicendo che la riforma del Senato si farà anche senza l’appoggio di Forza Italia.

Un Renzi sicuro quello apparso alla Festa dell’Unità di Casalgrande che sa che nei prossimi mesi si gioca molto della suo futuro politico.

Il premier vuole portare a termine la riforma del Senato anche se sa che il percorso per l’approvazione della riforma è ancora lungo e pieno di spine.

C’è da tenere conto delle tensioni interne nel partito Democratico con la minoranza che ha minacciato più di una volta di votare contro l’attuale riforma del Senato.

Una volta portata in porto la riforma del Senato il premier è pronto a dar vita alla legge di stabilità che come più volte ribadito determinerà il taglio di alcune tasse e alcune modifiche strutturali alla riforma delle pensioni.

Loading...