Loading...

Germania choc uomo ha confessato di aver violentato e poi strangolato due bambini

0
178
Germania-arrestato-l-orco-di-Berlino-ha-confessato-di-aver-ucciso-due-bimbi

Germania-arrestato-l-orco-di-Berlino-ha-confessato-di-aver-ucciso-due-bimbi

Emergono nuovi particolari sull’agghiacciante uccisione dei due bambini di 4 e 6 anni ad opera di un uomo che da oggi in poi sarà per sempre chiamato l’orco di Berlino.

L’uomo di 32 anni si chiama Silvio S. e secondo quanto raccontato alla polizia ha prima rapito, poi violentato ed in seguito strangolato Mohamed bambino bosniaco di 4 anni.

Il corpo del bambino è stato rinchiuso dall’assassino nella sua auto una Dacia e ricoperto da sabbia utilizzata per la lettiga dei gatti.

Una storia orribile arriva dalla Germania dove un uomo di soli 32 anni ha ammesso di aver ucciso due bambini rifugiati che avevano chiesto al governo tedesco asilo politico.

I bambini avevano 4 e 6 anni.

E’ stato un giovane di 32 anni ad ammettere di aver ucciso Mohamed il bambino della Bosnia di soli quattro anni scomparso il 1 ottobre scorso.

L’assassino, alla polizia tedesca, ha anche ammesso di essere l’autore anche di un altro omicidio avvenuto a Potsdam di un bambino di nome Elias scomparso quattro mesi fa che aveva 6 anni.

La polizia tedesca a luglio scorso all’epoca dell’omicidio di Elias aveva diffuso un video nel quale si vedeva la faccia del killer.

A diffondere la notizia che l’uomo di 32 anni aveva confessato di essere stato l’assassino di due bambini, Elias e Mohamed è stato Stefan Redlich portavoce della polizia tedesca che ha anche detto che tutti i due gli omicidi sono “a sfondo sessuale”.

Elias, il bambino che era scomparso l’8 luglio, è stato sepolto dall’assassino in un prato, mentre la polizia di tutta la Germania stava cercando di rintracciare il piccolo nello stato di Brandeburgo.

E’ stata la madre dell’assassino ad avvisare la polizia che il figlio le aveva confessato di essere stato l’assassino del piccolo Mohamed, bambino di soli 4 anni scomparso dal 1 ottobre.

Il bambino era scomparso a Berlino nei pressi degli Uffici di Stato per gli affari sanitari e sociali dove si ritrovano nella grande città tedesca tutti i migranti che chiedono asilo politico.

Il bambino di 4 anni si era trasferito in Germania da un anno e viveva con la madre e due fratellini.

Il corpo del piccolo, dopo un mese di ricerche, è stato ritrovato nella macchina del suo assassino giovedì scorso.

La polizia tedesca ritiene che l’uomo che ha confessato l’omicidio dei due bambini possa aver ucciso altri piccoli che risultano essere da tempo scomparsi.

Loading...