Loading...

Spazio, gli ufologi avvistano in una foto un Ufo ma è un effetto Topo Gigio

0
303
Spazio-gli-ufologi-vedono-in-una-foto-scattata-da-astronauta-Iss-un-Ufo

Spazio-gli-ufologi-vedono-in-una-foto-scattata-da-astronauta-Iss-un-Ufo

E’ stato definito l’effetto topo Gigio quello che è sembrato di vedere a tantissimi ufologi su una foto scattata dalla stazione spaziale internazionale.

Gli ufologi di tutto il mondo hanno visto in quella foto scattata 11 giorni fa, lo scorso 13 novembre da Scott Kelly, uno degli astronauti a bordo dell’Iss, un oggetto non identificato.

Scott Kelly è al settimo mese di permanenza sulla stazione spaziale internazionale dove resterà ancora cinque mesi.

La Nasa sta sperimentando il paradosso dei gemelli che fu studiato da Einstein secondo il quale, se uno dei gemelli è in orbita, l’altro sulla Terra invecchia prima.

La domanda che non ha ancora avuta una risposta certa è se nello spazio esistono delle altre civiltà .

Sono numerose le testimonianze provenienti da tutto il mondo su visioni di Ufo.

L’estate scorsa ,in particolare, vi è stato più di un avvistamento nelle campagne della nostra Toscana.

Anche le foto che ci arrivano dalla stazione spaziale dell’Iss delle volte possono ingannare.

In particolare una foto scattata da uno dei più famosi astronauti americani, Scott Kelly ha provocato un allarme incredibile perché in molti hanno pensato che era stata fotografata una navicella spaziale non identificata.

La navicella spaziale aliena fotografata da Scott Kelly appariva nella foto nella forma che nell’immaginario collettivo si è sempre pensato, un ufo.

L’ufo era illuminatissimo e nella oscurità dello spazio appariva enorme e ancora più terrificante.

Scott Kelly è un’astronauta americano che dovrà compiere un’impresa storica, stare nello spazio per 365 giorni, sopponendosi a innumerevoli test scientifici.

La foto che immortala la navicella spaziale non identificata è stata scattata da Scott Kelly al suo 233 giorno di permanenza nello spazio sulla stazione spaziale internazionale.

La foto è stata scattata a una distanza dalla Terra di oltre 400 chilometri, mentre la stazione spaziale internazionale sorvolava l’India.

Scott Kelly in famiglia non è l’unico astronauta, suo fratello gemello Mark è anche lui un rinomato pilota e astronauta americano.

La foto che immortalava il presunto gigantesco e luminosissimo ufo è stata postata da Scott Kelly su Twitter ed è diventata subito virale.

Migliaia di persone hanno visto l’immagine ed hanno voluto postare la foto con l’ufo sui social.

In pochissimo tempo la notizia dell’avvistamento di un ufo nei pressi della stazione spaziale internazionale è diventata virale.

Ma dopo pochissime ore è il mistero è stato svelato dagli stessi esperti della Nasa che hanno smentito la notizia che fosse stato fotografato un ufo.

La foto incriminata ritrae una parte della sottostazione spaziale stessa ed in particolare il “sistema High-Definition Earth Viewing”  che è stato realizzato ed installato sull’Iss da un’azienda italiana.

In particolare gli scienziati della Nasa hanno spiegato che ha maggiore risalto quella parte dell’astronave mentre l’altra è al buio perché nel preciso istante in cui è stata scattata i raggi del Sole illuminavano solo quella parte della Stazione Spaziale Internazionale.

Svelato il mistero dell’Ufo sono state tantissime le foto che Scott Kelly in questi giorni ha inviato tramite Twitter sulla Terra, alcune decisamente spettacolari, che ritraggono il nostro pianeta in tutto il suo incredibile splendore.

Loading...