Loading...

Bari, arrestato terrorista iracheno favoriva l’ingresso di uomini dell’Isis in Europa

0
372
Il-Califfo-Al-Baghdadi-non-è-più-in-Siria-ma-si-è-trasferito-a-Sirte

Bari-arrestato-terrorista-iracheno-favoriva-l-ingresso-di-uomini-dell-Isis-in-Europa

Nelle prima ore di stamane, a Bari è stato arrestato Majid Muhamad un uomo di origine irachene che si presume possa avere dei contatti con le cellule terroristiche dell’Isis.

L’uomo di 45 anni è stato fermato nel capoluogo pugliese dagli uomini del Distretto Antimafia.

Sembrerebbe che Majid Muhamad favorisse l’ingresso nel vecchio continente di uomini affiliati al pericoloso gruppo terroristico di Ansar Al Islam.

Le indagini sono state condotte dal Pubblico Ministero Roberto Rossi ed hanno appurato che Majid Muhamad, mediante l’utilizzo di documenti falsi, ha fatto entrare in Italia illegalmente e nel tempo almeno 11 presunti terroristi.

Gli undici presunti terroristi che Majid Muhamad avrebbe fatto entrare in Italia provengono da diversi paesi quali Turchia, Marocco, Iran, Pakistan e Egitto.

Majid Muhamad non solo si sarebbe procurato di fare entrare nel territorio italiano gli 11 presunti terroristi ma avrebbe fornito loro una sede logistica.

L’iracheno avrebbe prenotato stanze di albergo per il soggiorno degli undici terroristi a Bari per un periodo che poteva variare da un giorno ad una settimana.

Majid Muhamad sarebbe stato seguito, in questo ultimo periodo, dagli uomini della DIA di Bari che avrebbero intercettato anche alcune sue telefonate con esponenti di spicco dell’organizzazione terroristica di Ansar al Islam.

I reati che sono stati addebitati a Majid Muhamad sono di favoreggiamento dell’immigrazione e della permanenza clandestina.

L’uomo iracheno era stato arrestato già in precedenza ed aveva scontato 10 anni di carcere per associazione con finalità di terrorismo.

La Dia ha iniziato ad indagare su Majid Muhamad già da febbraio scorso.

 

Loading...