Smog, Torino dal 26 al 29 dicembre il biglietto dei mezzi è giornaliero

0
74
Airlite-la-rivoluzionaria-vernice-che-purifica-l-aria-dall-inquinamento

Smog-Torino-dal-26-al-29-dicembre-il-biglietto-dei-mezzi-è-giornaliero

Una idea che potrebbe avere un ottimo successo anche in altre città italiane quella messa in atto dalla giunta comunale di Torino in accordo con i vertici dell’azienda Gtt che gestisce il trasporto pubblico del capoluogo piemontese.

Per cercare di diminuire la presenza di polveri sottili presenti nell’aria che in questi giorni, anche grazie al tempo anomalo di questo pazzo autunno, ha superato di molto i limiti consentiti, si è deciso che per utilizzare tutti i mezzi del trasporto locale basterà acquistare un solo biglietto dal costo di 1,50 euro.

Con un biglietto di 1,50 i viaggiatori solo per i giorni 26 al 29 dicembre potranno utilizzare per tutto il giorno tram, metro e bus sia della linea urbana che di quella suburbana.  Sarà possibile raggiungere non solo il centro di Torino e i suoi quartieri limitrofi, ma anche i comuni dell’hinterland del capoluogo piemontese come Beinasco, Borgaro Torinese, Chieri, Collegno, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Rivoli, San Mauro Torinese, Settimo Torinese e Venaria Reale.

Una decisione quella presa dalla giunta del capoluogo piemontese per evitare che siano adottate misure ancora più drastiche per diminuire la presenza nell’aria di polveri sottili. La mancanza di precipitazioni piovose da circa due mesi ha accentuato il problema della presenza delle polveri sottili a Torino.

Inoltre, vi è anche un altro dato molto preoccupante, il livello del Po è sceso di ben due metri rispetto a quello dei precedenti anni. La giunta comunale di Torino con i vertici della Gtt si rivedranno il 29 dicembre per decidere se prolungare l’esperimento adottato in questi giorni o varare misure più drastiche come il blocco totale della circolazione delle auto.

Loading...