Abruzzo, tensione in regione il presidente D’Alfonso toglie la sedia a grillina

0
513
Abruzzo-tensione-in-regione-il-presidente-D-Alfonso-toglie-la-sedia-a-grillina

Abruzzo-tensione-in-regione-il-presidente-D-Alfonso-toglie-la-sedia-a-grillina

Nell’ultimo consiglio regionale in Abruzzo è successo di tutto. L’ordine del giorno prevedeva l’approvazione del bilancio e gli esponenti del Movimento Cinque Stelle hanno occupato le poltrone dove si siedono il presidente della regione e gli assessori.

Il motivo dell’occupazione delle poltrone, da quando detto dagli esponenti del movimento cinque stelle, è dato dalla mancata trasparenza nella presentazione del bilancio. Da giorni gli esponenti del Movimento Cinque Stelle chiedevano al Presidente Luciano D’Alfonso di avere maggiori delucidazioni su alcuni capitoli del bilancio regionale.

Le richieste degli esponenti del Movimento Cinque Stelle sono state disattese e per questo motivo gli stessi hanno deciso di compiere un gesto plateale come l’occupazione delle poltrone destinate ai rappresentati della “#finanziariaalbuio”, “D’Alfonso regala soldi alla sanità privata”.

L’intendo dei consiglieri grillini con la clamorosa protesta era quello di non fare iniziare il consiglio regionale.

Il presidente della regione Luciano D’Alonso ad un certo punto “non ci ha visto più”, è andato dritto dove era la sua sedia ed ha con forza spostato dalla stessa la consigliere regionale Sara Marcozzi.

La consigliera grillina è stata strattonata dal presidente che poi una volta occupata la sedia ha iniziato a stracciare i volantini dei grillini contro il suo governo.

L’episodio è stato ripreso dalle telecamere presenti nella sede regionale ed in pochissimi minuti il video è stato pubblicato sui social diventando virale.

Inizialmente il presidente della regione aveva concesso alcuni minuti ai grillini per protestare, poi visto che la protesta si dilungava ha deciso di convocare i capogruppo dei vari partiti e poi è passato all’azione sradicando la sedia alla consigliera grillina Sara Marcozzi.

Il gesto è stato violentamente attaccato anche dal blog di Beppe grillo che ha così commentato l’episodio: “Scatto di rabbia per il presidente D’Alfonso che durante la protesta pacifica del M5S reagisce spintonando l’unica donna in aula, Sara Marcozzi . Il M5S sta occupando pacificamente i banchi della maggioranza per richiedere che prima di discutere il bilancio ed il Def vengano consegnati i singoli capitoli di spesa, in modo da garantire la tutela dei contribuenti abruzzesi e la trasparenza sui conti di una Regione che è sempre più chiusa in se stessa privilegiando pochi elitari cittadini e lasciando nel baratro tutti gli altri”

https://www.youtube.com/watch?v=z2wISG3z5II