breaking-news, Italia

Pd contro il M5S ha manipolato articolo Financial Time, la risposta di Grillo

Pd-accusa-Grillo-di-aver-manipolato-articolo-Financial-Time-la-durissima-replica

Sull’argomento che tanto sta facendo discutere sulla traduzione manipolata del blog di Beppe Grillo di un articolo sul Movimento Cinque Stelle pubblicato sul prestigioso quotidiano Financial Times è intervenuto anche Manlio Di Stefano, onorevole dei grillini.

L’onorevole Manilo Di Stefano ha voluto chiarire che non vi è stata alcuna manipolazione e che importantissimo per il movimento cinque Stelle che un giornale celebre come il Financial Times scriva che il M5S è in grado ora di governare l’Italia.

Una traduzione di un editoriale del Financial Times pubblicata sul blog di Beppe Grillo ha scatenato una serie di infinite polemiche tra gli esponenti del movimento Cinque Stelle e del Partito Democratico. L’articolo del noto giornale riportava una intervista esclusiva con l’onorevole del movimento cinque stelle, Luigi Di Maio.

Ad innescare la polemica è stato l’onorevole del Partito Democratico Giampaolo Galli che ritiene che la traduzione del titolo sia stata forzata dal blog di Beppe Grillo. Il titolo dell’articolo, secondo il blog di Beppe Grillo, è in inglese il seguente:”Five Star Movement comes of age?” che nella nostra lingua significa “Il M5S è maturo”.

L’onorevole Galli invece sostiene che il titolo del Financial Times è il seguente: “Italy’s Five Star Movement wants to be taken seriously”, che tradotto sarebbe “Il M5S vuole essere preso sul serio”. Secondo l’onorevole del Partito Democratico il Financial Times nell’editoriale non ha mai scritto che il movimento Cinque Stelle è un partito maturo per governare l’Italia. Giampaolo Galli sostiene, inoltre, che nel blog di Beppe Grillo la traduzione si è basata soprattutto su opinioni personali e non su quanto scritto realmente dal giornalista del Financial Times.

Sembra però che l’articolo sia impaginato in maniera differente tra la versione cartacea e quella online è questo può anche comportare una diversa traduzione. L’onorevole Galli sostiene inoltre che la frase scritta dal giornalista: ”Protest group has come a long way since its eccentric start and is now the country’s second party” non ha il significato riportato nel blog di Beppe Grillo:  “Il M5S è maturo. Un partito dal passato eccentrico si reinventa come seria alternativa a Renzi”.

L’onorevole Galli ritiene che la frase tradotta in italiano è la seguente: “Il movimento di protesta ha fatto molta strada dai suoi albori eccentrici e ora è il secondo partito del Paese”. Secondo l’esponente del Pd dall’articolo originale pubblicato sul blog di Beppe Grillo sarebbero scomparse aggettivi sul Movimento cinque Stelle quali populista e clownesco.

Beppe Grillo non ha pensato un attimo rispondendo duramente alla polemica dell’onorevole Giampaolo Galli con il seguente Tweet: “Regalate un dizionario ai deputati Pd #piddinibugiardi”. La campagna elettorale per le prossime amministrative importantissime è già iniziata e dopo le feste natalizie iniziano le scaramucce tra i due partiti che secondo i sondaggi si contendono la leadership in Italia.

La posta in palio per le prossime elezioni amministrative è molto alta si eleggeranno sindaci di città come Napoli, Roma e Milano.