breaking-news, Italia, Sport & Tecnologia

Escile ecco la nuova sfida hot tra studentesse che impazza sui social

Escile-ecco-la-nuova-sfida-hot-tra-studentesse-che-impazza-sui-socialUna moda che sta suscitando molto interesse soprattutto tra i maschi quella che sta imperversando nelle università italiane dove alcune studentesse spinte da un pizzico di vanità stanno mostrando il loro generoso decoltè sui siti spotted degli atenei.

La moda è partita dalle università di Milano e sta “contagiando” pian piano anche le studentesse delle altre università.

Ma anche i ragazzi non vogliono essere da meno alle loro colleghe e stanno postando  i loro pettorali con la scritta dell’università di appartenenza.

Una nuova bizzarra tendenza sta prendendo sempre più piede tra le studentesse e gli studenti delle università italiane. E’ stata lanciato da qualche giorno l’hashatag #escile con il quale le ragazze mostrano il loro seno o il loro posteriore con la scritta dell’università di appartenenza, mentre i ragazzi mostrano i pettorali postando delle foto su Facebook.

La moda dell’hashatag #escile sta avendo un grandissimo successo e ad iniziare a postare il proprio seno in bella mostra sono state le studentesse del Politecnico di Milano; subito dopo, per non essere da meno, sono arrivate le foto delle ragazze che frequentano la Statale e man mano che l’hashatag è diventato popolare hanno postato immagini con il proprio seno con la scritta l’università di provenienza anche le studentesse della Bocconi e della Cattolica.

Le foto sono state condivise su diverse pagine Facebook e sono diventate subito virali con migliaia di commenti di ogni genere. Alla fiera della vanità però non hanno voluto partecipare le ragazze che frequentano l’università di Ca’ Foscari a Venezia che hanno scritto l’università di appartenenza non su parti intime ma sulla fronte.

Con questo gesto in aperta polemica con le ragazze ed i ragazzi che frequentano le altre università le studentesse veneziane hanno voluto far intendere che loro preferiscono mostrare il loro intelletto più che il seno. Le foto con la scritta dell’università di appartenenza sono state pubblicate anche sui siti “Spotted delle varie università.

Uno dei gestori del sito “Spotted” della Bocconi di Milano ha dichiarato che: “È un po’ come in un mercato concorrenziale inizialmente tette sotto una maglietta; poi, per conquistare una maggiore fetta di mercato, un competitor toglie la maglietta, ma lascia il reggiseno; dopodiché la pressione competitiva sprigiona tutta la sua forza e anche il reggiseno va via, ma rimane un po’ di panna. Oggi è un momento in cui dovremmo unirci per ripensare la microeconomia”.

L’idea dell’hastatag  #escile è nata sull’utilizzatissimo social Twitter con la richiesta a modelle e showgirl di mostrare il loro seno. In particolare il primo invito a mostrare senza inibizione il suo seno è stato fatto, qualche mese fa, ala modella Lucia Javorčeková.

Poi l’invito è stato esteso anche a showgirl italiane come Marica Fruscio e Elena Ruiz; da qui hanno voluto partecipare spontaneamente anche altre ragazze che hanno reso pubblico il proprio decolté. La moda ha influenzato anche i maschi che in questi ultimi giorni stanno postando in bella mostra i loro scolpiti pettorali.