breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Cancro, i principali segnali del corpo che l’uomo non deve sottovalutare

Cancro-non-bisogna-sottovalutare-alcuni-importanti-segnali-del-corpo

Una delle patologie che provoca più decessi al mondo è il cancro. Solo in Italia ogni giorno sono numerosissime le persone che scoprono ogni giorno di aver contratto una neoplasia.  Per combattere efficacemente il cancro però la medicina deve fare ancora molti passi avanti.

Al momento è importantissimo che il paziente scopra l’insorgenza del tumore quanto prima in modo da poter essere curato con possibilità di guarire definitivamente. Le persone che muoiono per il cancro ogni anno sono ancora molte.

Team di studiosi di tutto il mondo da tempo stanno cercando di studiare un farmaco che possa combattere e sconfiggere il cancro. Al momento vi sono cure che possono farlo solo però se il tumore è diagnosticato precocemente, caso contrario il rischio che si possa morire inizia ad essere elevato.

Alcuni medici di una delle più importanti associazioni del mondo hanno deciso di stilare un elenco dei sintomi da tenere sotto controllo e che in alcuni casi possono significare l’insorgenza di un tumore.

Il cancro si sconfigge con la diagnosi precoce. Per cercare di invogliare le persone già dai primi sintomi a recarsi al proprio medico di fiducia per farsi prescrivere le visite necessarie, i ricercatori dell’American Cancer Society hanno deciso di elencare una serie di sintomi da non sottovalutare mai.

Sono tantissime le persone che con le nuove cure riescono a guarire totalmente se il cancro viene diagnosticato precocemente.

Per la Giornata Mondiale per la lotta al cancro che si è svolta lo scorso 4 febbraio, una delle più celebri organizzazioni mondiali della Salute che da anni lotta contro i tumori, l’American Cancer Society. ha diffuso dati molto allarmanti sulla diffusione delle neoplasie.

Secondo i ricercatori nei prossimi anni il numero dei pazienti colpiti dal cancro aumenterà di molto e si teme che i tumori possano provocare la morte di tantissime persone. Per questo secondo i medici dell’American Cancer Society è importantissimo che ci sia prevenzione e che vi siano sempre più diagnosi precoci.

Il cancro è una malattia che determina più decessi al mondo. Le ricerche per trovare dei farmaci più efficaci contro la terribile patologia sono in corso in ogni angolo del mondo.

In questi anni sono stati fatti passi da gigante nella lotta contro il cancro, ma ancora sono tantissime le persone che muoiono per la malattia del secolo.

Solo in Italia sono 180 mila i decessi ogni anno e in un solo giorno sono tanti i pazienti che scoprono di essere stati colpiti da una neoplasia.

I ricercatori di una delle più importanti organizzazioni che da anni lotta contro il cancro, l’American Cancer Society, hanno stilato un elenco dei sintomi che il corpo ci invia da non sottovalutar che possono indicare una possibile insorgenza di tumore. L’American Cancer Society, in occasione della Giornata Mondiale per la lotta al cancro, ha anche reso noto i dati allarmanti sul numero di persone colpite dal cancro e sulle patologie di tumori più comuni.

Secondo gli esperti dell’American Cancer Society non bisogna sottovalutare alcuni sintomi che il corpo invia, infatti potrebbero essere dei segnali sull’insorgenza di un tumore. I ricercatori americani hanno detto che i segnali che sono degli allarmi da non sottovalutare sono la perdita repentina di pesa, la temperatura corporea più alta del normale con ripetuti giorni di febbre inspiegabili.

Inoltre, secondo i medici, un altro segnale da non sottovalutare è il senso si spossatezza, la sensazione di stanchezza continua e il bisogno di dormire. Gli studiosi americani hanno consigliato di tenere sempre sotto osservazione anche gonfiori sottocutanei sorti all’improvviso o un forte dolore che è diventato cronico e che, anche con l’uso di antibiotici, non passa.

Un altro segnale del corpo che è importantissimo per gli uomini è il bisogno continuo di urinare, primo sintomo di una possibile neoplasia alla prostata. Mentre la presenza di sangue nell’urina può essere dovuto all’insorgenza di un cancro ai reni. Il sangue può essere presente anche nelle feci, in tal caso può trattarsi di cancro al colon-retto.

Quindi anche un segnale banale come la febbre che, però, perdura per giorni può essere un segnale importante da tenere sotto controllo, sintomo qualche volta di tumore. In Italia, sono purtroppo mille le persone che ogni giorno scoprono di dover combattere contro il cancro.

Le persone che muoiono per il cancro sono ancora tantissime. Solo in Italia ogni anno sono 180 mila, nel mondo oltre 8 milioni. Ma quali sono le cause che provocano l’insorgenza del cancro? I medici americani sono stati molto chiari: la causa principale che provoca il cancro è il fumo. Altre cause che possono determinare il cancro sono alcol e anche l’inquinamento atmosferico.




I medici sostengono che la vita sedentaria e un regime alimentare non corretto può determinare l’insorgenza di una terribile patologia come il cancro. L’obesità è un’altra delle cause principali dell’insorgenza di patologie gravissime come colesterolo, diabete e il cancro.

Per la giornata contro il cancro i medici dell’ l’American Cancer Society hanno confermato che il cancro è la seconda causa di decessi in Italia. La prima causa di decessi in Italia è l’infarto, la seconda è il cancro. Le neoplasie che determinano più decessi in Italia sono quelle ai polmoni che colpiscono molto spesso gli accaniti fumatori.

Le neoplasie ai polmoni causano la morte di 33 mila persone ogni anno, un altro tumore che provoca molti decessi è quello al colon-retto con 19 mila decessi, seguito da quello al seno con 12 mila decessi, al pancreas con 10 mila decessi ed in fine allo stomaco e alla prostata.

I medici però sostengono che un numero sempre maggiore di persone riesce a curarsi dal tumore. Una diagnosi precoce del cancro è essenziale per le aspettative di vita. Riuscire a comprendere che nel proprio fisico ci sono segnali preoccupanti e che bisogna svolgere accurate visite specialistiche è importante per combattere efficacemente il cancro.

Secondo i ricercatori americani negli ultimi 25 anni la mortalità per il cancro in tutto il mondo ha avuto un decremento importante di quasi il 23%. Secondo gli studiosi l’unico modo per rendere sempre più innocuo la seconda causa di mortalità nel mondo: “ è puntare sulla prevenzione, e investire sui programmi di screening e sulle campagne informative”.

La prevenzione che può essere fatta recandosi ogni anno ad un controllo preventivo o ai primi sintomi di un malessere andare dal proprio medico curante.