breaking-news, Italia

Giappone violenta eruzione vulcano Sakurajima, paura per una centrale nucleare

Giappone-violenta-eruzione-del-vulcano-Sakurajima-paura-per-una-centrale-nucleare

Uno dei tanti vulcani presenti in Giappone da alcuni giorni ha cominciato ad eruttare così violentemente che si teme per l’incolumità di moltissime persone che abitano nelle vicinanze. Le autorità giapponesi temono che la lava possa raggiungere una centrale nucleare che si trova a soli 50 chilometri dal vulcano.

Il vulcano si chiama Sakurajima ed è a Kagoshima, una delle città più belle dell’isola di Kyushu che si trova nel meridione del Giappone.

Il vulcano Sakurajima è alto 1.117 metri  e sembra che le eruzioni, che sono ancora in atto, sono così violente che la lava sta scendendo velocemente a valle dove si trova la città di Kagoshima, soprannominata la Napoli del Giappone.

Dalle autorità giapponesi non sono pervenute notizie di danni a persone o a cose. Al momento non si sa se la polizia locale ha iniziato a far sgomberare alcuni quartieri della città di Sakurajima.

E’  certo, però che le eruzioni sono così violente che le autorità hanno deciso di rendere inaccessibile l’area intorno al vulcano per circa 2 chilometri quadrati.

L’ultima eruzione del Saakuraima avvenne 3 anni fa, ad agosto del 2013. L’eruzione fu così violenta da far arrivare la cenere a 5 mila metri d’altezza.

La città di Kagoshima, dove si trova il vulcano Sakurajima, è gemellata con la città di Napoli dal lontano 1960.

La città giapponese è molto simile a quella partenopea per la presenza del vulcano e per clima molto mite.

 L’istituto di meteorologia nipponico ha comunica che l’eruzione che avvenuta  alle 19 locali, in Italia erano le 11 di stamane, è stata violentissima tanto che il cielo di Kahoshima si è illuminato a giorno.




Secondo i vulcanologi l’eruzione delle 19,00 anche se è stata molto violenta e spettacolare rientra nella norma e per il momento non ci sono pericoli per la popolazione.

Il Giappone è una terra con tantissimi vulcani, sono più di cento e solo due anni fa, nel 2014, il vulcano Ontake per una violentissima eruzione determinò la morte di 57 esseri umani.

I tecnici della centrale nucleare che si trova a soli 50 chilometri dal vulcano in eruzione hanno deciso di elevare il livello di precauzione portando a quello massimo. Si teme che le eruzioni possano durare a lungo. Intanto sono parecchi i curiosi che si stanno recando nella città di Kahoshima per vedere dal vivo lo spettacolo di una eruzione di un vulcano.