breaking-news, Italia

Bari, al Kursaal Santa Lucia aprirà un ristorante cinese, l’amaro sfogo dell’ex proprietaria

Bari-al-Kursaal-Santa-Lucia-aprirà-un-ristorante-cinese-l-amaro-sfogo-dell-ex-proprietaria

Cinzia Buompastore, che per decenni è stata la proprietaria del Kursaal Santa Lucia, un palazzo storico di Bari, , ha postato su Facebook un lungo e amaro sfogo sulla concreta possibilità che presto, una delle residenze più belle di Bari, ospiterà un ristorante cinese.

 Cinzia Buompastore ha definito “Il giusto epilogo per questa seccante, annosa e ormai noiosa vicenda per me, un ristorante cinese aprirà sull’ala destra del Kursaal. Per intenderci, al posto del nostro raffinatissimo ristorante Dèco”.

La signora Buonpastore ha anche specificato che l’apertura del ristorante cinese, in uno dei locali alla strada del Kursaal Santa Lucia, è la tragica conseguenza del passaggio dal privato al pubblico della proprietà dello stesso palazzo. L’ex proprietaria del Kursaal ha voluto affermare che: “Non immaginate quanto questa notizia, al contrario di ogni previsione, mi faccia piacere tutti quei baresi che hanno esultato quando il Kursaal è diventato pubblico, sperando in non so quale migliore riqualificazione e valorizzazione rispetto a quella che abbiamo fatto noi, è quel che evidentemente meritano”.

La signora Buompastore si era ripromessa di non parlare più in pubblico del Kursaal Santa Lucia ma l’ultima decisione dell’amministrazione di concedere il permesso all’apertura di un ristorante cinese in alcuni locali del palazzo storico non poteva lasciarla indifferente.

Cinzia Buompastore ha scritto, sul suo lungo post su Facebook: “Io sono non a posto a postissimo con la mia coscienza e questa credo sia la cosa più importante per me in questo momento, ho fatto tutto quello che legalmente era in mio potere fare, forse anche troppo, affinché non andasse a finire così, non mi sono risparmiata in niente conducendo questa battaglia in completa solitudine e portata avanti, sarò sincera, forse non tanto per voi, quanto per un impegno morale preso con mio padre due ore prima che morisse. Adesso credo che sia giusto che almeno un quarto del veleno che ho fatto io in questi anni, lo faccia chi fino a ieri ha preso alla leggera questa questione voltandomi le spalle e voltando la testa dall’altra parte».

All’amaro sfogo dell’ex proprietaria del Kursaal Santa Lucia ha replicato Silvio Maselli, assessore alla Cultura del comune di Bari, che ha detto “L’unica cosa che abbiamo il dovere di fare è di riconsegnare il teatro alla città, nel più breve tempo possibile”.