breaking-news, Italia, Salute & Benessere

Carabiniere eroe coccola una bimba per un’ora dopo un incidente, il gesto commuove il web

Carabiniere-coccola-la-bambina-coinvolta-in-un-incidente-la-foto-commuove-il-web

Una foto con una bimba piccolissima che appoggia il suo capo sulle spalle sicure di un carabiniere ha fatto il giro del web in pochissime ore.

Il carabiniere che è riuscito a far smettere di piangere una bambina dopo un terribile incidente è Cosimo Giuliani nato a Polignano a Mare in provincia di Bari ma da anni in servizio a Palermo città dove è avvenuto il commovente evento.

La foto è stata pubblicata dal famoso chef palermitano Gigi Mangia ed è diventata subito virale ed è stata condivisa da tantissimi utenti di Facebook.

Il carabiniere Cosimo Giuliani non si aspettava tutta questo clamore per un gesto che ha ritenuto essere normale, quello di soccorrere e poi coccolare, dopo un tremendo incidente d’auto, una bambina di soli 1 anno di età.

L’evento che è stato riportato da tutte le maggiori testate giornalistiche è avvenuto ieri a Palermo intorno alle dieci. Un’auto condotta da una giovane donna, per motivi non ancora noti, si è scontrata contro un grosso tir. La donna è rimasta incastrata nelle lamiere e a soccorrerla è arrivata una pattuglia dei carabinieri che prima ha pensato a mettere in salvo la piccola bambina.

Cosimo Giuliani è diventato per tutta Italia il carabiniere eroe. L’uomo originario di Polignano a Mare ieri mattina ha compiuto un gesto che gli rimarrà impresso per tutta la vita, ha tirato fuori, subito dopo un terribile incidente, dall’abitacolo di un’auto una bambina di un anno.

Il carabiniere, papà di due gemelli, non ha smesso di coccolare per circa un’ora la piccola per poi consegnarla ai suoi nonni. La madre della piccola Alice era rimasta incastrata nell’auto ed ora è ricoverata in un plesso ospedaliero di Palermo, presto sarà dimessa.

Il carabiniere eroe, che è balzato agli onori della cronaca nazionale, è nato a Polignano a Mare, uno dei paesi più belli e caratteristici delle provincia di Bari. Cosimo Giuliani si è trasferito da qualche anno a Palermo ma spesso ritorna nel suo paese di origine dove vivono ancora molti suoi parenti.

Cosimo Giuliano è balzato agli onori della cronaca per una foto pubblicata su Facebook nella quale ha in braccio una bambina.  La bambina, che è stata coccolata dal carabiniere, si chiama Alice ed ha compiuto da qualche mese solo un anno.

Un carabiniere ha compiuto un gesto che rimarrà per sempre impresso nella mente di una bambina piccolissima. Il carabiniere si chiama Cosimo Giuliani e prima di essere un uomo delle forze armate a servizio dello Stato è un papà. Ieri, in pieno centro di Palermo è avvenuto un terribile incidente. Un’auto guidata da una donna in dolce attesa si è schiantata contro un Tir. La donna è rimasta intrappolata nelle lamiere. Il Tir aveva bloccato le portiere del veicolo della giovane donna.

La donna, che si chiama Lucia Aiello, ha visto arrivare una pattuglia dei carabinieri e da buona madre ha chiesto che la prima ad essere soccorsa fosse sua figlia piccola che era seduta nell’ovetto installato sul sedile posteriore. Il carabiniere Cosimo Giuliani, non si è fatto pregare, è riuscito ad entrare nell’auto e a soccorrere la piccola. Cosimo Giuliani ha sganciato la cintura di sicurezza ed ha portato via la piccola abbracciandola dolcemente.

La piccola piangeva dalla paura, aveva capito che alla madre era successo qualcosa di grave ma quelle braccia forti e quel calore di Cosimo Giuliani sono riuscite a rassicurarla. La bambina, tra le braccia del carabiniere, dopo poco ha smesso di piangere.

Cosimo Giuliani ha consolato la piccola per più di un’ora e poi l’ha consegnata nelle amorevoli braccia dei suoi nonni, arrivati sul posto del terribile incidente. I colleghi di Cosimo Giuliano hanno soccorso la donna che era rimasta incastrata nella sua auto e dopo un po’ di tempo sono riusciti a liberarla.

Il terribile evento è avvenuto in pieno centro di Palermo, in viale Strasburgo. Sul posto dove è avvenuto l’incidente è transitato per caso il rinomato chef Gigi Mangia che ha visto la scena del carabiniere-padre che consolava la piccola bambina terrorizzata.

Lo chef ha deciso di immortalare il gesto e postare la foto sui social facebook. Gigi Mangia, per commentare l’immagine, ha scritto le seguenti parole: “Volevo condividere con voi una bella immagine, uno spaccato di vita molto emozionante. Siamo in viale Strasburgo. Oggi. Incidente stradale, come tanti in ogni città. Probabilmente, la signora a bordo dell’utilitaria è dovuta ricorrere alle cure sanitarie. Probabilmente. Lasciando la sua bimba nelle mani più sicure: quelle di questo straordinario carabiniere. Coccolata e protetta, questa bimba non ha mai pianto e non si è mai agitata. Serena e tranquilla. Complimenti all’Arma dei Carabinieri”.

 In poche ore quella foto così dolce e tenera ha fatto il giro del web. Sono stati numerosissimi i commenti e in pochissimo tempo il carabiniere Cosimo Giuliani è diventato famosissimo. Cosimo Giuliani lavora da anni a Palermo ma è nato in Puglia ha 49 anni ed il padre di due bellissimi gemelli di soli tre anni.

Il carabiniere, ad un giornalista che lo ha intervistato, ha affermato di essersi comportato come qualsiasi altra persona al posto suo avrebbe fatto: “Ho pensato subito ai miei figli quando ho visto la piccola terrorizzata nell’abitacolo. E lei, rassicurata, già tendeva le braccia. Sembrava che mi chiedesse di prenderla. Poi, il primo sorriso, mentre la liberavo dalle schegge finite sul poncho, nessuna sul viso, un miracolo. Era normale che io intervenissi. Lo avrebbe fatto chiunque. I bambini vanno protetti. Sono la nostra forza, la nostra vita”.

Le notizie che arrivano dall’ospedale dove è ricoverata Lucia Ariello sono molto rassicuranti, la donna non rischia la vita e presto potrà tornare a casa. La donna ha anche affermato che ha intenzione di ringraziare quanto prima il carabiniere e di volerlo fare lontano dai riflettori. La donna ha intenzione di invitare a cena il carabiniere eroe con tutta la sua famiglia compresi i due gemelli. Alice, così si chiama la bambina, non scorderà mai quel carabiniere che è stato con lei così dolce.