breaking-news, Italia

Scozia, si chiama Jack il bimbo guerriero sopravvissuto all’aborto

Una storia molto commovente quella che è stata riportata dalla notissima testata giornalistica “Mirror” un neonato è riuscito a vivere anche dopo un aborto ed è nato sano senza alcun problema. La storia è diventata in pochissimo tempo virale e condivisa da tantissime bacheche Facebook.

Il bimbo si chiama Jack ed è entrato nella sua 5 settimana di vita. La madre ha spiegato l’incredibile evento nei minimi particolari al giornalista del celebre tabloid inglese. La madre ha detto che non smetterà mai di amare il piccolo guerriero che ha vinto la sua personale sfida contro l’aborto.

Per sempre questa storia rimarrà impressa nella mente di chi la vissuta. Un caso unico e rarissimo che dimostra quanto sia straordinaria la vita. Jack, ora ha solo 4 settimane, è vissuto dopo che la mamma, una ragazza di 24 anni, aveva abortito. La madre subito dopo l’aborto aveva capito che qualcosa di strano era successo.

La conferma è arrivata dopo 8 settimana dall’aborto quando una ecografia ha dato un esito incredibile e inatteso il piccolo Jack era stato più forte di tutto e tutti ed era pronto per nascere.

Vicky Harper dovrà dare molte spiegazioni a suo figlio Jack quando sarà diventato più grande. La donna di soli 24 anni aveva deciso di abortire ma il figlio per un incredibile strano disegno del destino è riuscito a sopravvivere. Jack ora ha quattro settimane e sta benissimo, anche se i medici dopo l’aborto pensavano che potesse avere gravi problemi di salute.

La donna ha rilasciato una lunga intervista al giornale Mirror nella quale ha spiegato la sua incredibile storia ed ha anche detto che ora: “Non cambierei la mia scelta per niente al mondo. È un bimbo speciale e lo sarà per sempre. Quando sarà abbastanza grande per capire, gli racconterò ciò che è successo. Non so quali parole userò, gli dirò semplicemente che è sopravvissuto e che lo amo più di quanto potessi solo immaginare”.

Jack ora ha quattro settimane ma è nato riuscendo a sopravvivere ad un aborto. La madre, Vicky Harper, subito dopo l’aborto volontario si è sottoposta a ben quindici test di gravidanza e solo dopo più di due mesi  ha voluto sottoporsi all’ecografia che ha mostrato come il cuore del suo bambino battesse fortissimo.

Vicky Harper ha raccontato l’emozione che ha provato subito dopo l’ecografia: “Lo avevo sempre saputo, ma quando ho visto muoversi sono scoppiata a piangere. Mi sentivo persa. I medici mi dicevano che avrei potuto sottopormi a una seconda interruzione di gravidanza, ma essendo alla 16esima settimana i rischi aumentavano. Ero combattuta. Ma alla fine ho deciso di tenere il mio bambino, nonostante i medici mi avessero detto che, in alcuni casi, i bimbi che sopravvivono a un aborto possono nascere con problemi di salute e deformità”.

Una storia che lascerà sicuramente il segno in chi la leggerà quella che ci apprestiamo a raccontare. Una donna di soli 24 anni di nome Vicky Harper ha raccontato la sua incredibile vicenda. La giovane donna che è la compagna di un ragazzo di 19 anni, che si chiama Keenan Mclvor, è rimasta incinta.

La ragazza che vive a Caithness un bellissimo paesino scozzese si era dimenticata, prima di avere rapporti con il suo compagno, di prendere la pillola anticoncezionale ed è rimasta incinta. La giovane donna, sulle prime, era molto indecisa se continuare o meno la gravidanza perché, se avere un figlio lo ha sempre considerato un grande dono, le grosse difficoltà economica che stava attraversando la spingevano a prendere una dolorosissima decisione, quella di abortire.

Vicky Harper è già la mamma di due bellissimi bambini Ross e Leyla rispettivamente di 2 e 5 anni avuti sempre da Keenan Mclvor che di professione fa il falegname. La ragazza, subito dopo essersi accorta di essere incinta, ha parlato con il suo compagno ed ha preso la decisione di interrompere la gravidanza.

La donna ha raccontato al noto tabloid inglese “Mirror” che: “Amo i miei figli più di ogni altra cosa al mondo, ma non avevo la forza per farne un altro”. Il suo compagno si era detto pronto a sostenere economicamente anche la nascita del terzo figlio, ma Vicky Harper non se l’era sentita e, con grande dispiacere, si era recata presso la clinica per abortire.

Vicky Harper si è sottoposta alle procedure mediche per abortire ed è tornata molto triste nella sua abitazione. Ma dopo un paio di giorno ha iniziato a sentirsi strana come se quel figlio che lei non avrebbe voluto mai lasciare andare via fosse ancora presente.

 Vicky Harper ha deciso di effettuare un test di gravidanza per scoprire se le sue sensazioni erano vere. Il test di gravidanza è risultato miracolosamente positivo, il bambino era ancora vivo nonostante la donna avesse abortito.

La donna ha pensato che tutto quello che le stava succedendo era un incredibile segno del destino. Vicky Harper ha parlato nuovamente con il suo compagno ed ha deciso di portare a termine la sua travagliata ma bellissima gravidanza.

I medici avevano pensato che l’aborto avesse potuto procurare dei danni alla salute del neonato che, invece, è nato senza alcun tipo di problema, sano e robusto. La giovane donna ha raccontato al Mirror che quando suo figlio diventerà più grande gli svelerà l’incredibile storia che in questi giorni sta commovendo il mondo. La donna dirà a suo figlio che è riuscito a sopravvivere a tutto anche ad un aborto.