Individuato uomo da Guinness ha ottocento multe in 4 anni e nessuna pagata

0
605
800-multe-in-quattro-anni-mai-pagate-preso-un-uomo-a-Roma

Roma-denunciato-uomo-per-800-multe-in-quattro-mai-pagate-pari-a-80-mila-euro

E’ diventata di dominio pubblico la notizia dell’uomo che a Roma in soli quattro anni è stato sanzionato dai vigili urbani per ben 800 volte. Ha fatto scalpore, anche la notizia, che l’uomo che ha 61 anni ha ricevuto verbali per 80 milioni di euro senza mai pagarne uno.

L’uomo è stato individuato dalle forze dell’ordine dopo alcuni pedinamenti ora dovrà rispondere penalmente di truffa nei confronti del comune di Roma. Nuovi particolari sulla vicenda saranno comunicati nei prossimi giorni dal comando dei vigili urbani della capitale.

La polizia municipalizzata di Roma sta cercando di comprendere come abbia fatto un uomo di 61 anni a essere sanzionato con 800 multe senza mai pagarne una. Il 61 enne è sempre riuscito a farla franca, inventandosi mille espedienti, come quello di avere la finta residenza ad un garage.

L’uomo però poi lunedì dopo un pedinamento di qualche giorno è stato fermato dai vigili urbani di Roma che gli hanno contestato tutte le 800 multe per una sanzione complessiva di 80mila euro.

Non si sanno ancora le generalità dell’uomo di 61 anni che ha collezionato a Roma in soli quattro anni 800 multe. In pratica ogni giorno che era alla guida di un’autovettura era sanzionato. I vigili hanno dovuto pedinare l’uomo per alcuni giorni prima di comprendere che fosse lui la persona che aveva battuto a Roma tutti i record di contravvenzioni.

I vigili urbani di Roma hanno precisato che l’uomo che è stato fermato lunedì scorso che aveva accumulato in quattro anni 800 multe senza mai pagarne una, circolava con un’auto di grossa cilindrata che però non era di sua proprietà ma in leasing. L’uomo ora dovrà difendersi dall’accusa di truffa e di falso.

La polizia municipale non ha reso i suoi dati anagrafici ma è stato reso noto che è un imprenditore, titolare di una ditta di impianti di allarmi, ha 61 anni e aveva la residenza in un garage.

Un uomo da guinness dei primati è stato individuato dai vigili urbani di Roma. Un uomo di 61 anni, del quale le forze dell’ordine hanno deciso di non rendere noto il nome, ha collezionato in poco meno di 4 anni ben 800 contravvenzioni.

L’uomo dei record delle contravvenzioni è stato multato con quattro veicoli differenti ed ha accumulato in quattro anni il cumulo di sanzioni record pari a 80mila euro. L’uomo però di tutte le 800 multe, al momento, non né ha pagate nemmeno una. L’ultima contravvenzione ricevuta risale a qualche giorno fa e oltre la pena pecuniaria prevede il ritiro della patente per aver perso nell’arco degli anni la bellezza di 70 punti.

L’uomo, quasi ogni volta che si metteva al volante era sanzionato. L’uomo però è riuscito a farla franca fino allo scorso 14 marzo quando la polizia municipale della capitale è riuscito a rintracciarlo e dopo aver annotato le generalità ha presentato una denuncia alla procura della Repubblica di Roma per falso.

L’uomo ha da poco compiuto 61 anni ed è il proprietario di una ditta che installa antifurti che lavora soprattutto a Roma città. L’umo si è giustificato con la polizia municipale affermando che il notevole numero di contravvenzioni gli è stato notificato proprio per la sua attività per la quale si deve spostare in auto molto frequentemente ed anche in quartieri a Roma dove è impossibile trovare un parcheggio.

L’uomo per evitare il pagamento delle multe aveva fatto in modo che la sua residenza fosse la stessa della sua ditta, in un garage disabitato dove era stata installata appositamente una cassetta della posta che con il tempo si era riempita di multe notificate dai messi comunali.

Sembra che a far scaturire le indagini che poi hanno portato all’individuazione dell’uomo di 61 anni sia stata una ennesima multa ricevuta dal titolare della ditta di installazioni di antifurti ricevuta per una manovra non consentita, una inversione a “U” avvenuta nei pressi di Largo del Trifone.

La polizia municipale aveva chiesto all’uomo di inviare una serie di documenti che però non sono mai pervenuti agli uffici dei vigili urbani di Roma che hanno iniziato ad indagare sull’uomo e vedendo i vari tabulati si sono resi conto che aveva un arretrato con il comune di 80 mila euro per 800 sanzioni mai saldate.

Gli uomini della polizia municipale di Roma hanno iniziato ad inseguire il 61enne fino a scoprire che la sua residenza era un garage dove l’uomo non abitava. L’uomo poi è stato rintracciato dalle forze dell’ordine nelle vicinanze di largo Trifone dove con una sua squadra di operai l’artigiano stava effettuando alcuni lavori.

L’uomo è stato prima fermato e poi portato alla vicina stazione dei vigili urbani di via della Greca. L’artigiano risulta essere proprietario di due auto e di un furgone, però circolava per le città di Roma con un bellissimo veicolo di una nota marca d’auto tedesca dal valore di oltre 70 mila euro. L’uomo dovrà ora rispondere di falso e di truffa ai danni del comune di Roma che al processo si costituirà probabilmente parte civile.

Loading...
Загрузка...