breaking-news, Italia

Ilaria Cucchi si candida a sindaco di Roma, i partiti devono fare un passo indietro

Ilaria-Cucchi-si-candida-a-sindaco-di-Roma-i-partiti-devono-fare-un-passo-indietro

Una discesa in campo che pochi si sarebbero aspettati quella di Ilaria Cucchi sorella di Stefano, ragazzo morto subito dopo essere arrestato dai carabinieri.

Ilaria Cucchi ha deciso di candidarsi come primo cittadino di Roma ed ha annunciato che correrà da indipendente: “I partiti devono fare un passo indietro”. Ilaria Cucchi, in una lunga intervista all’Espresso, ha voluto chiarire subito quale è sempre stato il suo orientamento politico.

La sorella di Stefano Cucchi non è mai stata di destra, coalizione che, inoltre, si presenterà alle prossime elezioni comunali di Roma con due candidati: Bertolaso appoggiato da Forza Italia e la Meloni che è appoggiata dalla Lega Nord e da Fratelli d’ Italia.

Ilaria Cucchi ha chiarito che: “A chi mi chiede se sono di sinistra io rispondo che queste sono le mie idee e il mio concetto di vita. Per questo mi candiderei soltanto nel momento in cui fossi libera da qualsiasi vincolo di partito”.

La sua candidatura non sarà appoggiata dal Partito Democratico che ha già un suo candidato sindaco, Roberto Giachetti che ha vinto le primarie Dem.

Impossibile che possa esserci una convergenza di idee con la candidata del movimento Cinque Stelle Giulia Raggi. Il movimento cinque stelle ha più volte ripetuto che in tutte le competizioni elettorali correrà sempre da solo. Sembra più facile che Ilaria Cucchi possa essere la candidata del movimento sinistra italiana creato da Stefano Fassina.

 Stefano Fassina si è detto pronto ad appoggiare la candidatura di Ilaria Cucchi e a ritirare la sua candidatura come primo cittadino di Roma.

Sembra che possano convergere su Ilaria Cucchi anche i voti dell’ex primo cittadino di Roma Ignazio Marino, che proprio qualche giorno fa, aveva annunciato la sua intenzione di non candidarsi alle prossime elezioni comunali.

Ilaria Cucchi fu già candidata nel Lazio con Rivoluzione Civile nel 2013 ma non riuscì ad essere eletta. La sorella di Stefano ha ricordato che però Roma è la sua città “che amo e che amava mio fratello”.

Ilaria Cucchi ha anche detto che il primo provvedimento che adotterà per il comune di Roma è “il principio secondo il quale la legge deve essere uguale per tutti. Non deve essere più uguale per coloro che hanno disponibilità di mezzi, denaro, e meno uguale per gli ultimi”.