Bari & Dintorni

Bari giorni decisivi per il passaggio della società al magnate malese Noordin

Bari giorni decisivi per il passaggio della società al magnate malese Datò Ahmad Noordin

Il Bari, molto presto potrebbe diventare di proprietà di un miliardario originario della Malesia che ha grandi interessi nel mondo del petrolio.

Il magnate si chiama Datò Ahmad Noordin ed un uomo ritenuto molto potente in Malesia per essere amico personale del presidente del consiglio della nazione asiatica. Sembrerebbe che il magnate malese sia interessato all’acquisto del 51% del Bari e per l’acquisto delle azioni sarebbe disposto a versare nelle casse della famiglia Paparesta 10 milioni di euro.

Datò Ahmad Noordin è molto amico anche del presidente della Lazio, Lotito e vorrebbe comprare il Bari perché è appassionato di calcio ed in particolare della nostra serie A.

Il magnate malese avrebbe già avuto un proficuo incontro con Gianluca Paparesta al quale avrebbe già formulato la sua proposta per l’acquisto della maggioranza del Bari. Gianluca Paparesta resterebbe il proprietario del 45% del Bari, mentre il restante 5% resterà nelle mani dell’imprenditore Giancaspro.

Al momento Gianluca Paparesta non ha smentito la notizia dell’interesse del magnate malese all’acquisto della società biancorossa.  Il Bari in queste ultime giornate di campionato è impegnato nella conquista dei play Off che consentirebbero alla squadra biancorossa di puntare alla conquista della serie A.

Datò Ahmad Noordin, oltre ad avere interessi nel campo dell’estrazione di petrolio, ha anche aziende che gestiscono il commercio di diamanti. L’anno scorso il nome del magnate malese fu accostato a quello del Napoli, poi la trattativa non andò in porto.

Datò Ahmad Noordin doveva essere già presente allo stadio San Nicola nella scorsa partita disputata dal Bari contro il Cesena ma poi, secondo fonti vicine al miliardario, ha declinato l’invito.