breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Rita Bonaccorso ex moglie di Schillaci disperata non si può vivere così

Rita Bonaccorso ex moglie di Schillaci disperata non si può vivere così

La vicenda di Rita Schillaci, ex moglie del grande calciatore Totò, sembra non aver fine. Dopo aver subito lo sfratto dalla tanto amata casa, abitata per trent’anni, ha dormito per strada, sotto ad una tenda, in condizioni quasi al limite della disperazione. Ma veniamo ai fatti.

Questa peripezia ebbe inizio oltre vent’anni fa, quando Rita Bonaccorso Schillaci, prestò la sua immagine ad un’amica che aveva una gioielleria,  e diventò una socia  apparente di una ditta svizzera, fornitrice di anelli, bracciali e pietre preziose.

Rita Bonaccorso è stata dichiarata colpevole dal tribunale ed è diventata debitrice di 390 milioni di vecchie lire.  Ma la donna grida a gran voce la sua innocenza, ma non è valso a nulla. E da qui il doloroso sfratto. Barbara D’Urso, nel suo programma domenicale, si è occupata più volte di questa terribile traversia e ha cercato in tutti i modi di aiutarla.

E proprio grazie alla conduttrice, che la ex di Schillaci ha potuto tirare un sospiro di sollievo. Infatti ieri l’altro  nella trasmissione della D’Urso,  ribadendo di non essere colpevole e di non aver nulla a che fare con questi debiti,  si è rivolta ai telespettatori chiedendo in prestito un camper.

 E ieri, la conduttrice ha potuto  mostrare  in diretta, il camper donato alla povera e sconsolata Rita, che finalmente non dormirà più in una tenda. La donna comunque, resterà vicino alla propria abitazione in segno di protesta, nell’attesa che il caso si risolva.