breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Selvaggia Lucarelli ad Alessia Mancini, sei una trans, condannata

Selvaggia Lucarelli è stata condannata a risarcire una concorrente miss Italia 2010, Alessia Mancini per averla apostrofata così “sei un atrans”.

L’episodio si verificò sei anni fa quando, durante la finale di Miss Italia 2010 Selvaggia Lucarelli scrisse che tra le partecipanti c’era una trans.

In un primo momento la Lucarelli si limitò genericamente a dire che tra le concorrenti c’era una trans e poi, successivamente disse che si trattava della concorrente Alessia Mancini.

La ragazza, all’epoca giovanissima, visse malissimo la vicenda tanto che durante la finale di Miss Italia scoppiò a piangere appena la Carlucci, allora presentatrice della manifestazione che andava in onda su rai 1 disse che Alessia Mancini era stata eliminata.

Alessia decise di sporgere denuncia contro la Lucarelli che aveva detto di lei essere una trans perchè molto alta, circa 184 centimetri.

Dopo sei anni di giudizio ora la Lucarelli è stata condannata a pagare ad Alessia Mancini un’ammenda di 500 euro e un risarcimento danni di 5000 euro.

Durante la trasmissione, Milly Carlucci invitò Alessia Mancini a dire la sua a proposito della situazione in cui, suo malgrado, si era venuta a trovare ma la ragazza non riuscì a parlare perchè il pianto ebbe il sopravvento.

E allora intervenne subito Milly Carlucci dicendo: “Non devi parlarne se non ti va. Questa è una cosa che non vogliamo alimentare, non è giusto che tu sia premuta. Vogliamo chiuderla anche noi”.