Bari & Dintorni, breaking-news, Italia

Sp 231 follia omicida, due ladri inseguiti dai carabinieri si schiantano a 200 all’ora contro il gard rail

carabinieri-notte

Sono morti sul colpo due malviventi che per sfuggire all’inseguimento dei carabinieri hanno terminato con la loro auto la pazza corsa contro il guard rail della statale 231.

Il tremendo incidente è avvenuto nelle prime ore di stamane nelle vicinanze di Canosa di Puglia in direzione Bari.

Una pattuglia di carabinieri nei pressi di Cerignola ha intimato l’alt ad una Lancia K. Il conducente ha deciso di forzare il posto di blocco e di continuare la sua corsa verso Bari.

L’auto dei due malviventi, mentre i carabinieri tentavano di inseguirla, ha toccato la folle velocità di 200 chilometri orari.

Il veicolo subito dopo una curva nelle vicinanze di Canosa di Puglia ha iniziato a sbandare finendo, dopo essersi ribaltato più volte, contro il guard rail della provinciale 231.

I carabinieri sono arrivati sul posto quando oramai era troppo tardi. I due ladri erano stati sbalzati fuori dall’abitacolo ed erano morti sul colpo. Sul posto sono intervenuti i medici del 118 che non hanno potuto far altro che constarne la morte.

Ancora poco chiari i motivi che hanno spinto i due malviventi a forzare il posto di blocco.