breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Naike Rivelli posta una foto del fratello Andrea Fachinetti soccorso dal 118, il web si rivolta

 

1478517875_rivelli_1

Naike Rivelli è una donna molto social e pare non perda occasione per mettere sul web ogni aspetto della sua vita privata.

Qualche giorno fa il fratello, Andrea Facchinetti, ha avuto un malore durante la notte e la famiglia ha chiamato il 118.

Mentre i soccorrotori prestavano le loro cure al ragazzo, Nike Rivelli ha scattato una foto e l’ha pubblicata sul web.

Nella foto si vede Andrea Facchinetti sul divano,, vcino a lui il papa , Federico Facchinetti, la sorella Carolina che tiene in braccio la sua bambina, Giulia e il cognato Andrea Longhi.

La foto è stata postata sul web e accompamgnata dalla segunete didascalia: “Alla fine… Arrivano… I veri eroi della notte, quelli che si fanno in quattro… Quelli che vengono… Perché è la cosa giusta da fare. Grazie Ragazzi Grazie da papà Fachinetti Andrea Longhi Carolina bimbi Akash me la mamma e mio fratello Andrea”.

Poi, successivamnete Nike Rivelli ha aggiornato i suoi fan della situazione del fratello spiegando che andava tutto bene e che Andrea si era ripreso.

E a questo punto il web si è scatenato accusando Nike Rivelli di postare troppo della sua vita privata e le hanno detto così: “Ma pure in questi momenti non rinunci a postare?” e un altro ha detto: “Stava talmente male, ed eri così preoccupata che hai avuto pure il tempo di fare le foto. LE AMBULANZE LASCIAMOLE A CHI HA BISOGNO SUL SERIO!!!!!”.

Naike ha parlato del fratello Andrea così: “Mio fratello Andrea Si… Un super fico lo so. Lo amo alla follia. Ma non solo perché bello, dolce e sensibile, ma perché ogni mattina si alza e si mette in gioco. Se non per lavorare al negozio di mobili Indiani del papà, è per scaricare scatole nell’azienda di container dove lavora part time, se non quello, sta girando qualche spot tv o una fiction, un film. Se non è davanti la telecamera lavora dietro le quinte, da runner ad aiuto regista. Andrea ha studiato tanto, parla inglese, francese e spagnolo, cucina, pratica tutti gli sport possibili, è uno zio fantastico ed è sempre presente per le donne della Casa di Cura Rivelli e per mio figlio Akash. Conosco tanti figli di celebrità che non fanno nulla. Senza chiedere mai. Andy fa tutto col sorriso, dal film al commesso, lavora e non se la tira mai! Si diverte sempre”.