breaking-news, Gossip & Spettacolo, Italia

Il piccolo Noah, il figlio di Bublè, dopo Natale sarà operato , la chemio non ha funzionato

 

Un Natale difficile quello che sta affrontando la famiglia di Michael Bublè, il loro bambino, Noah non sta bene e i medici hanno deciso di operarlo.

Infatti, il piccolino che è stato sottoposto alla chemio, non ha reagito alle cure come si sperava e dopo le feste di Natale sarà sottoposto ad un intervento chirurgico per l’asportazione del tumore.

Il bambino, però, per le vacanze di Natale potrà tornare a casa e trascorrerle insieme ai suoi genitori e a tutta la sua famiglia.

Insieme a mamma e papà ci saranno accanto al piccolo Noah anche i nonni sia paterni che materni, tutti ad affiancare la famiglia in questo difficilissimo momento da cui, tutti si augurano, possano uscire al più presto.

I medici comunque sono ottimisti e hanno fatto sapere che nel 90% dei casi il tumore che ha il bambino può essere sconfitto.

Qualche tempo fa Michale Bublè aveva voluto fatto sapere delle condizioni del suo piccolino scrivendo un post sui social e aveva detto così: «Siamo sconvolti per la recente diagnosi di cancro di nostro figlio maggiore. Io e Luisana abbiamo messo le nostre carriere da parte per dedicare tutto il nostro tempo e tutte le nostre attenzioni per aiutare Noah a guarire».

E poi aveva aggiunto:  “Siamo devastati  Noah è attualmente in cura negli Stati Uniti. Io e Luisana abbiamo messo le nostre carriere da parte per dedicare tutto il nostro tempo e tutte le nostre attenzioni per aiutare Noah a guarire. In questo momento difficile, vi chiediamo di pregare per noi e di rispettare la nostra privacy. Abbiamo un lungo viaggio davanti a noi e spero che, con il sostegno sostegno della famiglia, degli amici e dei fan di tutto il mondo, vinceremo questa battaglia, con il buon volere di Dio”.