Bari & Dintorni, breaking-news, Italia

Puglia, terribile scontro frontale tra bus al rientro da una gita e un’auto, 15 i feriti

Lecce, uomo evade arresti domiciliari, esce di casa ma viene investito mentre attraversa la strada Nelle prime ore di stamane un uomo che era agli arresti domiciliari è uscito di casa ma è stato investito mentre sulle strisce pedonali attraversava la strada. Il singolare evento è avvenuto a Lecce alle prime ore di stamane. L’uomo che è stato travolto dall’auto ed è agli arresti domiciliari si chiama G.C. ed ha 61 anni. L’uomo è stato investito da un ragazzo di 26 anni che era alla guida di un Opel Corsa. L’evento è avvenuto a Lecce alle 6 di stamane in viale della Repubblica. L’uomo è stato subito soccorso e trasferito al “Vito Fazzi” di Lecce dove i medici lo hanno medicato e gli hanno riscontrato diverse fratture. Sul posto dell’incidente sono intervenuti anche gli uomini della polizia municipale.

Una gita che difficilmente sarà dimenticata da tutti i partecipanti. Intorno all’una della notte appena trascorsa l’autobus che trasportava i partecipanti ad una gita a Salerno si è scontrata nel rione Tamburi di Taranto contro un’auto.

L’urto violentissimo ha provocato il ferimento di 15 persone, 13 passeggeri del bus , quasi tutti anziani e i due occupanti dell’auto.

Lo scontro frontale è stato terribile. Sul posto sono intervenuti diversi mezzi delle forze dell’ordine e ambulanze.

I medici del 118 hanno medicato i feriti che sono stati trasportati nei plessi ospedalieri della città ionica.

L’incidente è avvenuto all’incrocio tra via Orsini e via Macchiavelli.