breaking-news, Italia

Choc nel mondo del nuoto, muore famosissimo atleta a soli 24 anni per un infarto

Un famosissimo nuotatore è morto Mattia Dell’Aglio di soli 24 anni è morto mentre si allenava in palestra.

Il nuotatore nel 2015 aveva partecipato alle Universiadi del 2015 ottenendo il 4° posto nella finale della staffetta 4×100.

L’azzurro è morto per cause naturali in seguito ad un infarto. A ritrovare il corpo del fortissimo atleta è stato un vigile del fuoco che ha cercato in tutti i modi di rianimarlo.

Il 24enne si stava allenando in una palestra a Modena ed era originario di Montecchio di Emilia in provincia di Reggio Emilia.

La Federnuoto in seguito alla morte dell’azzurro ha rilasciato il seguente comunicato: «Il presidente della FIN Paolo Barelli, i presidenti onorari Salvatore Montella e Lorenzo Ravina, i vicepresidenti Andrea Pieri, Francesco Postiglione e Teresa Frassinetti, il segretario generale Antonello Panza, il consiglio e gli uffici federali, il presidente del GUG Roberto Petronilli, il tecnico federale responsabili delle squadre nazionali di nuoto Cesare Butini e il responsabile delle squadre nazionali giovanili Walter Bolognani e tutto il movimento degli sport acquatici formulano le più sentite condoglianze alla mamma Fabrizia, al papà Gianluca, ai familiari tutti ed amici e a tutti coloro i quali hanno avuto il privilegio di conoscerlo»