Bari & Dintorni

Ilaria racconta il suo Niccolò ragazzo pestato a sangue e ucciso, “Era meraviglioso, sereno, dovevamo sposarci, eravamo alla ricerca di una casa”

Ilaria e Niccolò una coppia molto unita che aveva come unico desiderio quello di sposarsi. Desiderio ormai irrealizzabile Niccolò Ciatti è morto a Lloret de Mar pestato a sangue fuori da una discoteca.

Ilaria aveva scritto al suo ragazzo su Facebook, solo qualche giorno fa “Amore vengo a prenderti, te lo giuro”.

Domenica lo ha raggiunto però per l’ultimo saluto per i funerali a Barcellona. Ilaria ha ancora parlato del suo Niccolò descrivendo come un gigante buono ed aveva chiesto di aspettarla.

Ilaria e Nicolò dovevano trascorrere le vacanze insieme prima in Spagna, poi in Toscana: «E insieme dovevamo trovare la casa che lui voleva comprare. Niccolò è stato la mia rivoluzione, volevo passarci una vita. E per comprare quella casa Niccolò aveva iniziato a lavorare come fruttivendolo al mercato centrale di Firenze. Amava la box ma era dolcissimo, tranquillo, sereno, meraviglioso»,

Sara un’amica di Nicolò ha voluto così ricordare il giovane ucciso da tre russi fuori da una discoteca: «Perdere un amico così, che non toccherebbe neanche una mosca, bravo, che quando andavamo a scuola era tra i più bravi. Caro Niccolò non hai mai fatto del male a nessuno, mai. Quelli che ti hanno ucciso la pagheranno davvero, pagheranno tutto questo schifo».