Bari & Dintorni

L’oscuro male del vivere, 23enne si suicida impiccandosi, prima ha avvisato la ragazza che lo raggiunge troppo tardi

Un ragazzo di soli 23 anni ha deciso di farla finita. Si è recato in un paese vicino e si è impiccato nel parco.

Prima di compiere il gesto estremo il 23enne ha telefonato la sua compagna per avvisarla che si stava per suicidare.

Il ragazzo era originario di Thiene e viveva con i genitori. Il suicidio è avvenuto alle 3 di questa notte. Il ragazzo si è recato nella vicina città di Zanè e nel parco di via Santa Rosa si è messo al collo un cappio lo ha passato sul ramo di un albero e si è impiccato.

La ragazza subito dopo la telefonata è salita in auto e ha raggiunto il parco.  E’ arrivata tardi il ragazzo si era già impiccato, in lacrim, ha chiamato la polizia e il 118.

I soccorritori del 118 hanno potuto solo constatare la morte del giovane che soffriva di depressione.

Sos Suicidi. Sono attivi alcuni numeri verdi a cui chiunque può rivolgersi per avere supporto e aiuto psicologico:

Telefono Amico 199.284.284

Telefono Azzurro 1.96.96

Progetto InOltre 800.334.343

De Leo Fund 800.168.768