Tremano i 70mila azionisti della Banca Popolare di Bari, indagati i vertici ,se la banca crollasse i danni per l’economia barese sarebbero incalcolabili

0
8115

 

Numeri da capogiro quelli della Banca Popolare di Bari che può contare su 70mila soci quasi tutti baresi e da lavoro a 3500 dipendenti.

La Banca Popolare di Bari ha garantito prestiti a migliaia di imprese e cittadini baresi e pugliesi. Una nuova inchiesta della Procura di Bari racconta di anni di gestione irregolare: da prestiti anomali all’acquisizione di Tercas l’ex Cassa di Teramo.

Inoltre la Procura indaga su presunti maltrattamenti ed estorsioni nei confronti di un funzionario.

I vertici del più grande gruppo bancario del sud risultano per la prima volta risulta essere iscritto nel registro degli indagati.

Tra le persone indagate anche il presidente dell’istituto Marco Jacobini e  suoi due figli.

I reati contestati ai vertici della banca sono di  associazione per delinquere, truffa, ostacolo all’attività della Banca d’Italia e false dichiarazioni nel prospetto informativo depositato alla Consob.

loading...