Bari, violentata avvocato nel portone di casa, costretta al rapporto minacciata con un coltello

0
1189

Un nuovo episodio di violenza a Bari che farà molto discutere. Una avvocata barese di 31 anni è stata violentata nel portone di casa.

Non sono stati resi noti, per ovvi motivi le generalità della donna, che è stata accompagnata, subito dopo l’aggressione,  al pronto soccorso di Bari dal marito.

La donna ha raccontato che è stata costretta al rapporto perché minacciata da  un uomo con un coltello che prima le ha rapinato i portafogli, nel quale c’erano soltanto una banconota da 20 euro.

L’abitazione della donna è al quartiere Picone. L’aggressore sembra che si sia introdotto approfittando del portone aperto.

L’uomo è stato messo in fuga da un condomino che ignaro di ciò che stava succedendo, era uscito di casa.

La donna ha fornito l’identikit dell’uomo. Le forze dell’ordine sono alla ricerca dell’aggressore.

loading...