Bari & Dintorni

“Ammalarsi in Italia è una colpa”, l’amaro sfogo di un padre impotente che ha visto la sua bimba morire di malaria

“Purtroppo ammalarsi in Italia non è una sfortuna ma una colpa”, per la prima volta parla Marco Zago, il papà della piccola Sofia morta per una encefalopatite malarica solo quattro giorni fa.

L’amara riflessione è stata pubblicata da Marco Zago sulla sua pagina Facebook:”Impotenti, così ci si sente nell’affrontare una malattia infida e aggressiva come la malaria, nonostante la cordialità e l’impegno costante di medici e infermieri. Impotenti, così ci si sente quando i media ti assediano senza rispettare il tuo dolore”.

A Marco Zago non gli è stato ancora consentito di piangere sul corpo della figlia:”Impotenti così ci si sente nell’apprendere dai giornali che il corpo di tua figlia è sotto sequestro prima e che verrà sottoposto ad autopsia poi, senza essere stati minimamente informati, neanche si trattasse dei beni un malavitoso”.