Omicidio Noemi, l’assassino “ho sbagliato potevo uccidermi io”, la Lucarelli, “Noemi non era una ragazza perfetta”

0
1044

L’assassino di Noemi è rinchiuso in una casa protetta e sembra essere molto confuso anche se ieri notte ha voluto sfidare la folla con gesti di scherno.

Oggi ai carabinieri il ragazzoè sembrato molto più sottomesso ed ha dichiarato di aver sbagliato che forse era meglio che quel maledetto giorno si fosse ucciso “Evitando questo casino”.

Il ragazzo è sotto contro si tema possa suicidarsi.

Sulla vicenda si è anche espressa Selvaggia Lucarelli con un lungo post su Facebook: “E’ importante non dipingerla come la ragazza perfetta, perché le vittime (così come i carnefici) non vanno mai idealizzate. Idealizzarle, crea distanza tra noi e l’accaduto. E invece no, Noemi poteva essere nostra figlia, poteva essere noi qualche anno fa, può essere la nostra vicina di casa oggi. Può essere noi, ora”.

Loading...