Puglia, ritrovato cadavere studente scomparso domenica scorsa, morto per una coltellata al cuore, non si esclude il suicidio

0
891

È stato trovato morto lo studente universitario di 26 anni scomparso domenica scorsa, nel Salento.

Accanto a lui è stato rinvenuto un coltello che ha una lama compatibile con delle ferite riscontrate sul corpo. Non è ancora chiara la dinamica dell’ accaduto e gli investigatori non escludono alcuna ipotesi anche quella del suicidio.

Lo studente è stato ritrovato nella pineta di Torre Uluzzo, a Portoselvaggio, in territorio di Nardò (Lecce).

Sul posto sono presenti anche il medico legale e militari del reparto scientifico dei carabinieri.

Il giovane, iscritto all’ultimo anno in Scienze infermieristiche all’ateneo di Lecce, domenica era uscito di casa dicendo di andare a fare una passeggiata portandosi il cellulare e uno zaino. Sul posto è presente il medico legale incaricato dalla Procura. I familiari martedì scorso avevano lanciato un appello alla trasmissione «Chi l’ha visto?» di Raitre.

loading...