“Ti vogliamo bene. Ciao fratellino. A papà e mamma penserò io. Tu aiutami”. Lo straziante addio a Daniele dopo il suo gesto estremo

0
667

Dolore e silenzio durante l’ultimo saluto a Nardò di Daniele Battistini, ragazzo di soli 26 anni che era scomparso domenica scorsa da casa e che è stato ritrovato giovedì pomeriggio morto nella pineta di Portoselvaggio a pochi metri dal mare.

Il ragazzo si è ucciso con una coltellata al cuore. Non si sanno i motivi che lo hanno spinto al suicidio.

Alla cerimonia hanno partecipato tantissimi amici.

Il parroco, Don Camillo De Lazzari, durante l’omelia ha detto: “Chissà che voragine di solitudine ti portavi dentro chissà se avrai condiviso questo tuo dolore con qualcuno. Certo nella tua breve vita non hai avuto paura di dire “ti voglio bene”, non hai avuto paura di amare. Ti dobbiamo chiedere scusa per non aver saputo ascoltare il tuo dolore e la tua solitudine”.

Poi il parroco ha letto il messaggio di Andrea il fratello più grande di Daniele: “Ti vogliamo bene. Ogni volta che guarderò le stelle penserò a te. Ciao fratellino. A papà e mamma penserò io. Tu aiutami”.

Loading...