Loading...

Autostrada A14, ha chiesto più volte scusa, poi si è lanciato nel vuoto, prima aveva gettato la figlia 12enne

0
523
L'uomo che ha gettato la figlia piccola dal cavalcavia e minaccia di suicidarsi sull'autostrada A14 in contrada Vallemerlo (Chieti), 20 maggio 2018. ANSA/Lorenzo Dolce

Si è lanciato nel vuoto dopo sette ore di estenuanti trattative Fausto Filippone di 49 anni. L’uomo aveva prima gettato la figlia 12 enne dal viadotto sull’autostrada A14 in contrada Vallemerlo (Chieti).

L’uomo era uno stimato dirigente della Brioni. Ha deciso di farla finita quando i soccorritori stavano gonfiando un tappetino che poteva salvargli la vita.

La figlia di 12 anni è morta sul colpo. Fausto Filippone ha più volte chiesto “scusa” prima di compiere il gesto estremo.

Sull’autostrada A14 nelle vicinanze di Francavilla a Mare in provincia di Chieti, un uomo  ha prima lanciato la figlia da un ponte di un viadotto e poi, in questi concitatissimi momenti, minaccia di lanciarsi nel vuoto.

L’uomo non sta consentendo ai soccorritori di prestare soccorso alla sua piccola figlia.

Sul posto diverse pattuglie delle forze dell’ordine, i soccorritori del 118 e i vigile del Fuoco. Nella mattinata di oggi la moglie dell’uomo era caduta nel vuoto dal quarto piano dell’abitazione ed è ricoverata in fin di vita.

Loading...