Loading...

Teresa 49enne di Squinzano, fa la gastroscopia e entra in coma, dopo qualche giorno muore

0
614
Lecce, uomo evade arresti domiciliari, esce di casa ma viene investito mentre attraversa la strada Nelle prime ore di stamane un uomo che era agli arresti domiciliari è uscito di casa ma è stato investito mentre sulle strisce pedonali attraversava la strada. Il singolare evento è avvenuto a Lecce alle prime ore di stamane. L’uomo che è stato travolto dall’auto ed è agli arresti domiciliari si chiama G.C. ed ha 61 anni. L’uomo è stato investito da un ragazzo di 26 anni che era alla guida di un Opel Corsa. L’evento è avvenuto a Lecce alle 6 di stamane in viale della Repubblica. L’uomo è stato subito soccorso e trasferito al “Vito Fazzi” di Lecce dove i medici lo hanno medicato e gli hanno riscontrato diverse fratture. Sul posto dell’incidente sono intervenuti anche gli uomini della polizia municipale.

Una donna di 49 anni di Squinzano in provincia di Lecce è morta dopo essere stata sottoposta a un esame di routine come la gastroscopia.

La donna si chiamava Teresa Tramacere e lo scorso 19 ottobre era in una clinica di Lecce e si è sottoposta a una gastroscopia.

L’esame specialistico era stato richiesto dallo staff medico dell’Ospedale “Tatarella” di Cerignola, dove la donna doveva sottoporsi a un delicato intervento per il trattamento dell’obesità.

La donna aveva già alcune problematiche di salute molto serie e in seguito alla gastroscopia il suo stato di salute è notevolmente peggiorato.

La 49enne ha avuto un arresto cardiaco entrando in coma. Dopo alcuni giorni di agonia ieri è morta. La donna subito dopo la gastroscopia e il peggiorarsi della situazione clinica era stata trasferita all’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce nel reparto di terapia intensiva.

Loading...