Mamma e il suo compagno riempiono di botte una neonata di 8 mesi e poi la sgozzano, la piccola li “disturbava”

0
299

Una  vicenda che fa orrore quella che stiamo per raccontare.

Una bambina di soli 8 mesi è stata uccisa dalla mamma e dal suo compagno nel modo più atroce che si possa immaginare.

La bambina è stata massacrata di botte, poi accoltellata e infine sgozzata.

La scena che si è presentata davanti agli occhi dei soccorritori è stata tanto agghiacciate che un medico è svenuto appena entrato in casa.

Responsabili di tale atrocità la mamma, Natalia Klob, di 25 anni e il suo compagno in preda ai fumi dell’alcol.

Questa storia tanto agghiacciante quanto atroce si è svolta a Luninets, in Bielorussia.

Ciò che ora attende i due “mostri” è la condanna a morte per fucilazione per l’uomo e 25 anni di carcere per la donna.

Loading...