Bari & Dintorni

Donna resta bloccata nella vasta da bagno per diversi giorni, salvata da un postino

Dopo una giornata una donna aveva pensato di fare un bagno rilassante nella sua vasca da bagno ma questa idea si è rivelata pessima.

La donna, terminato il bagno, non è stata più in grado di uscire dalla vasca e li è rimasta per cinque giorni.

La donna di 54 anni ha provato in tutti i modi a chiedere aiuto ai vicini che, però, non la sentivano.

Per fortuna dopo cinque lunghi giorni immersa nell’acqua è stata salvata dal postino, l’unico che ha sentito le sue urla disperate.

La vicenda si  svolta a Detroit, nel Michigan e la donna, Alison Gibson, finalmente tratta in salvo è stata ricoverata.

Dopo qualche giorno di cure ha dichiarato: «Era lunedì e avevo lasciato anche il mio cellulare nella stanza, l’ho sentito squillare un paio di volte, così come il campanello di casa. Ho provato ad urlare, ma nessuno dei vicini riusciva a sentirmi. Il maniglione installato sul muro è troppo alto e non riuscivo più a rialzarmi, la luce era spenta e passavo la notte al buio, aprendo l’acqua calda quando diventava troppo freddo. Se avevo sete, aprivo l’acqua fredda e bevevo».

Per fortuna il postino durante il suo giro ha visto che nella cassetta postale della donna c’era troppa corrispondenza cosa che di solito non accadeva e così l’ha chiamata a voce alta e la donna ha risposto.

La donna ha continuato il suo racconto:«Pensavo di morire spegnendomi lentamente in quelle condizioni … Non voglio più ripetere una simile esperienza, la prima cosa che farò è acquistare e far installare una vasca da bagno con la porticina d’ingresso».