Loading...

Madre lascia i tre figli piccolissimi chiusi in casa, muoiono carbonizzati per lo scoppio di una caldaia

0
93

Una leggerezza è costata la vita a tre piccole anime innocenti.

Una donna,mamma di 36 anni aveva voglia di trascorrere qualche ora con un’amica e così ha chiuso in casa i suoi tre bambini ed è uscita.

La caldaia che era in casa da tempo non funzionava bene e così ha preso fuoco e i bambini sono morti carbonizzati.

I piccoli, di sei anni il più grande e di tre i due gemelli non hanno avuto scampo e hanno pagato con la vita una leggerezza di una mamma che vivendo in grandi ristrettezze economiche aveva sentito l’esigenza di trascorrere qualche ora di svago in compagnia di un’amica.

La tristissima vicenda si è svolta a Stary Buyan, nella Russia sudoccidentale e la donna, Stary Buyan  appena è rientrata a casa e ha capito cosa il suo gesto aveva provocato, ha tentato il suicidio.

I bambini li hanno trovati davanti alla porta perché, evidentemente stavano tentando di fuggire dal quell’inferno di fuoco.

I grande di soli sei anni è stato ritrovato sui piccoli gemelli di tre forse nell’ultimo estremo tentativo di prendersi cura di loro come gli aveva raccomandato la mamma prima di uscire di casa..

Loading...