Bari & Dintorni

40enne accecata dalla gelosia, punta la pistola contro il marito per avere la password del cellulare, lui si rifugia in bagno e chiama il 112

Una donna di 40 anni per la gelosia ha perso la testa puntando la pistola al suo compagno per controllargli in cellulare.

L’incredibile gesto è avvenuto a Correggio città in provincia di Reggio Emilia.  La donna è stata denunciata per minaccia aggravata.

La donna ha raccontato che i rapporti con il marito, nell’ultimo periodo, non erano affatto buoni.  La 40 enne si era molto insospettiva per i continui messaggi che l’uomo riceveva.

La donna ha cominciato a sospettare che l’uomo avesse un’amante. L’uomo aveva modificato la password del cellulare ma la moglie, tramite il menù a tendina, aveva letto alcuni messaggi di una donna misteriosa.

La stessa donna che su Facebook aveva espliciti complimenti dal marito.

Così la 40enne ha deciso di voler vedere a tutti i costi quali messaggi riceveva il marito. Così ha preso la pistola dalla cassaforte e l’ha puntata contro il marito chiedendo la password del cellulare.

L’uomo è riuscito a rifugiarsi nel bagno e a chiamare il 112 che è intervenuto subito fermando la donna.