Loading...

CDM su manovra, la risposta del governo a Bruxelles è durissima non molliamo di un millimetro, intanto lo spread sfonda i 300 punti

0
107

Non sarà fatta alcuna variazione alla manovra economica. Ecco il risultato dell’ultimo Consiglio dei Ministri.

Il governo  così risponde alla lettera di spiegazioni ricevuta da Bruxelles. Spira aria di guerra tra l’Italia e l’Europa.

Sia Matteo Salvini che Luigi Di Maio hanno dichiarato che non cederanno nemmeno un millimetro sui conti pubblici. Intanto lo spread sale sfondato i 300 punti arrivando in prima mattinata a 317.

L’Italia quindi si prepara a un lungo braccio di ferro con l’Unione Europea.

Luigi Di Maio subito dopo il consiglio dei Ministri ha voluto specificare:  “Ci impegniamo a mantenere il 2,4% di deficit  ma reddito di cittadinanza, quota 100 e rimborsi a risparmiatori truffati non cambiano e vanno avanti”.

Il Consiglio dei Ministri si è svolto nella tarda serata di ieri dopo il rientro del Premier Conte da Palermo dove ha incontrato i leader libici.

Il governo si è impegnato a non sfondare il 2,4% di deficit/Pil. Ma sembra che l’impegno dell’Italia non basti alla Comunità europea.

Intanto arrivano i primi segnali lo spread in questi minuti sta volando.

Loading...