Bimba di due anni morta di fame, i suoi genitori l’avevano rinchiusa in una stanza piena di zecche e pidocchi

0
218

Una bimba di due anni è morta di fame. I colpevoli della morte della piccola sono Margaret Wade di 38 anni e Marie Sweeney di 37 anni, i suoi genitori.

Hanno costretto la piccola a vivere in condizioni disumane. La piccola era costretta a vivere tra la spazzatura, dove sguazzavano i scarafaggi.

La morte della piccola è avvenuto in un appartamento di Glasgow in Scozia. Gli inquirenti hanno riferito che era così tanta la spazzatura, nella stana dove viveva la piccola, che non c’era spazio per portesi muovere.

Una situazione allucinate che aveva come unici colpevoli i genitori della piccola.

La coppia ha riferito alle autorità giudiziarie di non aver alcun senso di colpa e di essersi comportati da veri gentori.

La bimba è stata ritrovata sdraiata su una coperta piena di pidocchi.

Loading...