Loading...

Giuseppe Pustorino muore due volte. Stroncato a 39 anni dalla leucemia, il suo donatore di midollo non si è presentato

0
218

Una morte terribile quella di Giuseppe Pustorino di 39 anni morto di leucemia. Giuseppe era uno stimato medico neurologo di Reggio Calabria che ha lottato fino all’ultimo giorno per riuscire a vincere la malattia che lo aveva colpito.

Aveva trovato anche un donatore di midollo compatibile all’80% ma il giorno del trapianto il donatore non si è presentato.

Nulla è valso il gesto della sorella che ha donato il midollo compatibile purtroppo solo al 50%. Il fratello di Giuseppe, durante un’intervista, ha detto che il fratello il giorno del mancato trapianto è morto due volte.

Prima la caccia a un donatore, poi le cure sperimentali, in tutti questi giorni Giuseppe non si è mai arreso: «Non ci sono parole per esprime quanto sia grande il vuoto che ha lasciato.

Ha combattuto questa sua battaglia con grande forza e coraggio, aggrappato alla vita con una gran voglia di vivere che l´ha sempre contraddistinto. Per lui, ogni giorno valeva la pena di essere vissuto a pieno e tutto ciò che esisteva al mondo era una meraviglia solo per il fatto stesso di esistere. Questa la sua filosofia di vita, questo il suo grande insegnamento. Il suo sorriso, la sua gioia di vivere, il suo altruismo non li dimenticheremo mai».

Loading...