Bari & Dintorni

E’ morto da 42 anni ma gli mandano il codice fiscale a casa

È morto quarantadue anni fa e oggi, se fosse ancora in vita, sarebbe in procinto di compiere 111 anni.

Ma l’Agenzia delle entrate ha recapitato, a casa della figlia, il nuovo codice fiscale intestato a suo nome: Giovanni Pintus, minatore, nato a Iglesias nel gennaio del 1908.

A ricevere la lettera dell’Agenzia delle entrate, con allegata la tessera del codice fiscale, è stata la figlia dell’uomo.

Giuliana Pintus, pensionata, che vive in una casa del centro storico di Iglesias, racconta questa singolare vicenda.

All’inizio, dopo i primi attimi di smarrimento, ha pensato che la lettera fosse per il nipote, che abita con lei e ha un nome simile a quello del nonno: Giovanni Sebastian.