Bari & Dintorni

Messa solenne per beatificazione di un frate superalcolica, nel calice al posto del vino whisky

Una messa ad alto tasso alcolico quella di domenica scorsa 31marzo celebrata alla cattedrale di San Giovanni Battista a La Valletta a Malta.

L’arcivescovo Charles Scicluna, durante il processo di beatificazione del frate Louis Camilleri,  ha trovato del whisky  nel calice del vino.

L’arcivescovo ha cercato in tutte le maniere di nascondere l’inconveniente ma l’imbarazzo in chiesa era tale che tutti i presenti avevano compreso che c’era qualcosa che non andava in quel calice.

Sembra che un sacrestano abbia sbagliato bottiglia e invece di riempire il calice di vino lo ha riempito di whisky.

L’arcivescovo, molto seccato per quanto successo ha chiesto a un prete concelebrante la messa, di assaggiare il liquido contenuto nel calice per sincerarsi se era vino o whisky.

Il prete ha confermato che il liquido contenuto nel calice era whisky. L’arcivescovo a quel punto ha chiesto di cambiare subito il liquido contenuto nel calice.

Il sacrestano, autore del grave errore, si è scusato di quanto successo con un lungo post sui social.