La nonna per tutti era morta da sei giorni, una parente la trova in cucina a prepararsi il pranzo

0
7404

Li Xiufeng aveva 95 anni, accompagnati da un ottimo stato di salute. Abitava da sola e non aveva bisogno di nulla e di nessuno. Viveva in Cina, nella città di Beiliu, in una casetta tutta sua. Ciò non toglie che ci fossero persone che andavano spesso da lei per vedere come stava, o per sapere se avesse bisogno di qualcosa.

Un giorno Li, camminando per strada, inciampò e cadde. Al Pronto Soccorso le dissero che aveva avuto un trauma cranico, però non c’erano state gravi conseguenze e i dottori rimandarono la donna a casa senza problemi. Per qualche giorno tutto filò liscio. Poi, un mattino, Li non si svegliò. Chen Qingwang, uno dei vicini che si prendevano cura di lei, andò per svegliarla.

Stranamente la donna era ancora a letto. Chen la scosse, la chiamò più e più volte. Niente da fare. Con un sospiro rammaricato, Chen dovette dedurre che fosse morta da poco. Infatti non respirava più, ma il suo corpo era ancora caldo. Così si mise subito all’opera per organizzare i rituali funebri, secondo le usanze del posto.

Chen organizzò tutto in questo modo. Deposta Li in una bara, appoggiò sopra il coperchio. Si preparò ad accogliere tutti coloro che sarebbero venuti a tributare il loro rispetto all’anziana signora, ormai passata a miglior vita. Il triste corteo proseguì fino al giorno precedente alle esequie. Quando avvenne qualcosa di inatteso.

Una delle persone andate per salutare Li uscì fuori dalla stanza in cui si trovava il cadavere, balbettando sconvolta. Solo dopo un po’ gli altri capirono cosa stava dicendo. Il coperchio della bara era alzato e la bara era vuota. Tutti inorridirono: chi poteva aver compiuto un atto così sacrilego? Forse per rinfrancarsi con un cordiale, i presenti si recarono in cucina.

Comodamente seduta su uno sgabello, Li Xiufeng, viva e vegeta, li osservava con occhi per niente morti. Senza capire il perché dello stupore –  e forse anche del panico – dei presenti, spiegò che si era svegliata dopo aver dormito saporitamente. Solo che al risveglio le era venuta fame. Così aveva ben pensato di andare cucina a prepararsi qualcosa da mangiare.

Loading...