Loading...

28enne rinuncia alla patente, dopo 11 anni, 110 bocciatura all’esami di guida e aver speso 4 mila euro

0
3818

Tentar non nuoce ma esiste anche il momento giusto per dire basta. Oltre 100 bocciature, più di dieci anni di fallimenti e 4mila euro andati in fumo: sono questi i numeri che dovrebbero far riflettere una 28enne che sta pensando seriamente di rinunciare alla patente di guida. Non è affatto un’idea malvagia visto quello che ha combinato da quando ha compiuto i fatidici 17 anni.

In effetti si sta parlando di una ragazza di nazionalità britannica e nel Regno Unito si può cominciare a scorrazzare con una vettura dodici mesi prima di raggiungere la maggiore età. La sua storia ha fatto il giro del mondo, ovviamente per non farla deridere da tutto il pianeta non è stata resa nota l’identità. I dettagli, comunque, potrebbero essere sufficienti a rintracciarla.

L’imbranata e aspirante automobilista vive in quel di Londra, nello specifico nella zona centrale, nel quartiere di Southwark. Il suo sembra un sogno irraggiungibile e in più deve fare i conti con le difficoltà economiche che queste bocciature le stanno causando. La cifra esatta che è stata resa nota dai media del posto è di ben 3410 sterline, appunto quasi 4mila euro come accennato sopra.

Il totale non è stato difficile da calcolare: la 28enne si sta impuntando con i quiz della teoria, non certo l’ostacolo più complicato in queste situazioni (se si è disposti a studiare con un minimo di impegno). Ogni test costa 31 sterline e forse non è il caso di andare oltre, anche perché è meglio non immaginare cosa potrebbe combinare all’atto pratico durante l’esame sulle strade.

Loading...