A soli 32 anni la sua vita era segnata, un cancro incurabile e soli 30 giorni di vita, mentre stava organizzando oramai il suo funerale accade qualcosa di sconvolgente

0
1812

A soli 32 anni, Tiffany Youngs, aveva una vita segnata. I medici  le avevano diagnosticato un linfoma e aveva massimo 30 giorni di vita.

I medici le dissero che il cancro che l’aveva colpita per loro era incurabile.  La giovane donna tossiva in continuazione e non c’erano segnali di miglioramento.

Tiffany era la moglie di Tom Youngs un rugbista. L’uomo era disperato per le condizioni di salute della moglie.

La donna seppe del brutto male che l’aveva colpita nel 2014 e iniziò subito la sua personale battaglia. Per alcuni anni riuscì  a andare avanti tra dolori e cure devastanti fin quando i medici le dissero che ormai non c’era più nulla da fare il male aveva vinto e che le restavano 30 giorni di vita.

La donna non si perse d’animo avvisò tutta la famiglia del suo terribile destino e iniziò a organizzare il suo funerale.

La donna disse a suo marito come doveva essere il suo funerale. Iniziò negli ultimi giorni di vita a chiudersi in se stessa.

La donna decise di cambiare il suo regime alimentare e di mangiare solo pesce e usare olio di cannabis. Decise di non fare nessuna altra terapia.

Dopo 15 giorni dal terribile referto dei medici si recò nuovamente in ospedale. La sorpresa fu grandissima, i medici restarono stupiti per la sua situazione medica.

I medici le dissero che il male stava regredendo e era quasi del tutto scomparso.  I medici non riuscivano a spiegarsi cosa stava succedendo.

In pochi giorni il cancro è scomparso e la donna ora sta benissimo. I medici stessi pensano che sia stato un vero miracolo.

Loading...