Passano solo sei settimane dalla nascita del suo bambino, i medici trovano nascosto nel suo ventre un gemello non nato che si era trasformato in qualcosa di fatale

0
5300

Una donna di 38 anni era in attesa del suo quarto bambino ed era felicissima.

Questa nascita la aspettava con gioia esattamente come tutte le altre. Né la fatica di crescere un quarto bambino né lo stress della quarta gravidanza le avevano fatto pensare neppure una volta di rinunciare al suo bambino.

Questa mamma, Leanne Crawley, inglese, durante la gestazione si era sottoposta a tutti gli esami previsti e tutto filava liscio, una gravidanza senza complicazioni, insomma.

Il giorno del parto, però, la situazione è precipitata.

Il bambino appena uscito dal grembo materno è apparso, evidentemente cianotico, e i medici lo hanno visitato scoprendo, con tantissimo stupore, che il neonato non aveva l’80% del sangue.

Monitorato giorno e notte il piccolo, a fatica, ma con piccoli passi è migliorato fino a poter essere dimesso.

Ma, una volta a casa è stata la mamma a stare malissimo.

Subito ricoverata, i dottori si sono resi conto che era in atto una fortissima emorragia.

Non capendo cosa stesse accadendo sono andati a fondo scoprendo che il bambino appena nato, con il suo corpicino, aveva nascosto nel ventre della mamma un gemello che aveva provocato un cancro raro dal nome coriocarcinoma che era arrivato ai polmoni.

La donna ha raccontato cosa le è accaduto: “Per quanto strano possa sembrare, il gemello di Louee ci ha quasi uccisi entrambi. Ero praticamente incinta del mio tumore. Il gemello ha causato il cancro e il cancro ci ha quasi uccisi entrambi”.

Dopo un ciclo di chemioterapia ora la mamma sta bene e il piccolo anche.

Loading...
Загрузка...