Bari & Dintorni

Rapina una banca ma promette “ve li restituirò” e mantiene la parola

Un uomo, asserendo di essere armato, è entrato, a Milano, in banca e ha intimato ai cassieri di farsi dare i soldi. Ha preso 6.500,00 euro e, prima di andare via con il bottino, ha promesso “ve li restituirò a rate”. Dopo u po’ di tempo in banca è arrivata una busta anonima con dentro 500,00 euro e con un biglietto che accompagnava la somma su cui c’era scritto “questa è la prima tranche”. L’uomo ha mantenuto la sua parola e ha lasciato tutti senza parole. Evidentemente non si tratta di una persona disonesta ma di un uomo disperato che ha avuto anche il coraggio di mettere a punto un piano rischioso per se stesso, questo fa pensare che aveva proprio bisogno di soldi ma che non aveva intenzione di rubarli ma solo di un prestito che, forse, non era riuscito ad ottenere percorrendo le strade canoniche.

L’uomo quando era entrato in banca aveva detto di essere armato, ma probabilmente quella che impugnava era un’arma giocattolo considerando l’esito della storia.