Bari & Dintorni

Medico entra in sala operatoria e mentre opera trova il tempo di mandare selfie e messaggi particolari alle sue amichette, cosa gli è accaduto quando è stato scoperto

Quando si ha bisogno dei medici non è mai cosa piacevole soprattutto quando questo comporta andare a finire sotto i ferri per un intervento.

Ognuno di noi è molto spaventato per le operazioni sopratutto quelle che comportano l’anestesia totale. Ma purtroppo, a volte bisogna fare i conti anche con questo e augurarsi che tutto vada per il meglio e che i medici che si prenderanno cura di noi saranno scrupolosi e attenti. I pazienti che sono finiti in sala operatoria con il medico anestesista Arthur Zilberstein di Seattle  non sono stati di certo fortunati.

Il medico, infatti, era solito fare selfie durante le operazioni e mandarli accompagnati da messaggini che lasciavano poco all’immaginazione.

Appena scoperto il medico è stato sospeso insieme a tutto il suo staff che è stato ritenuto inevitabilmente complice perché non poteva non essersi reso corto di quanto avveniva nello stesso luogo dove erano presenti tutti.